Pipart

Gérard (1932). Stilista francese. Vince il Dé d’Or nel 1987. Apprende i primi rudimenti lavorando da Pierre Balmain a soli 16 anni. Successivamente lavora da Fath e da Givenchy, dove rimane fino al ’53. Soldato in Algeria, nel ’57, sperimenta nuove soluzioni sartoriali con tessuti militari. Al ritorno, instaura una collaborazione permanente con Maimé Armodin per Jardin des Modes. Per cinque anni, disegna per Chloé, ma non in esclusiva. Da free lance, collabora allo stile di altre griffe di prêt-à-porter. Riprende a occuparsi di alta moda nel ’64, da Nina Ricci, esprimendo appieno la propria passione per la ricchezza di tessuti e di forme.