Tapestry
Aziende e imprenditori,  T

Tapestry (1948)

Tapestry è una casa di moda globale che unisce il fascino di Coach, Kate Spade New York e Stuart Weitzman.

L’azienda

L’azienda si spinge nel lavoro, fa emergere l’inaspettato in ciò che crea ed espande i confini delle possibilità fondendo diverse persone e idee. A creare i marchi dell’azienda sono stati sognatori spinti dalla passione di trasformare le idee in icone. Si sono espansi grazie all’incontro con persone di tutto il mondo che condividono il loro impegno per il sogno. Ogni strumento, procedura e persona coinvolta nel loro lavoro è tenuta a rispettare gli standard più elevati e accettano intenzionalmente le differenze, perché sono i diversi punti di vista a stimolare la creatività.

Scoprono la grandezza dove convergono bellezza e funzionalità, tradizione e innovazione, accessibilità e aspirazione, ed è così che usano la magia e la ragione per trascendere la loro cultura e il loro mestiere. L’azienda rende l’industria della moda più sostenibile, rafforza le proprie comunità e crea una casa equa, diversificata e inclusiva unendo i propri punti di forza collettivi.

Tapestry
Tapestry

La sua storia

Tre noti marchi sono di proprietà di Tapestry, Inc. una multinazionale americana della moda di lusso con sede a New York. Fondata come azienda a conduzione familiare nel 1948, dall’imprenditore Donald J. Fisher. L’azienda era inizialmente conosciuta come The Gap, Inc. e aveva sede a San Francisco. Negli anni ’70 e ’80, l’azienda si è espansa in mercati alternativi come Banana Republic, Old Navy, GAP e Athleta. Nel 1985, l’attività di Fishers è diventata uno dei maggiori rivenditori al dettaglio del mondo.

Nel 2017 l’azienda ha dichiarato l’intenzione di scorporare la sua divisione di marchi di moda di lusso in un’altra azienda quotata in borsa.

In seguito, si è trasformata in una società con più di 17.000 dipendenti e ha aumentato la portata della sua offerta acquistando marchi come Stuart Weitzman, nel 2018, e Kate Spade un anno prima. Il 31 ottobre 2019, l’azienda si è ribattezzata Tapestry per riflettere più accuratamente la sua linea di prodotti ampliata, che comprendeva articoli diversi dalle borse con il marchio Coach.

Nell’agosto 2023 Tapestry ha dichiarato che avrebbe pagato 8,5 miliardi di dollari per acquisire Capri Holdings, che possiede Jimmy Choo, Michael Kors e Versace.

 

Chi possiede Tapestry

Poiché Tapestry, Inc. è un’azienda quotata in borsa, i suoi azionisti possiedono una parte della società. Gli investitori istituzionali, come Vanguard Group Inc., BlackRock Inc. e State Street Global Advisors Inc. rappresentano la maggioranza degli azionisti della società al 2021. Questi investitori istituzionali hanno un peso significativo nelle decisioni della società e detengono partecipazioni sostanziali.

  • Il maggiore azionista di Tapestry è Vanguard Group Inc. La società di gestione degli investimenti possiede circa il 15,28% delle azioni in circolazione della società.
  • BlackRock Inc. detiene circa il 10,99% delle azioni in circolazione di Tapestry ed è il secondo azionista della società.
  •  State Street Global Advisors Inc., con circa il 5,45% delle azioni in circolazione della società, è il terzo maggiore azionista.

Inoltre, The Vanguard Group (Australia), T. Rowe Price Associates Inc., Capital World Investors e altri investitori istituzionali sono tra gli investitori individuali che detengono una parte consistente delle azioni di Tapestry. Anche gli investitori privati acquistano e vendono le azioni della società su borse valori come il New York Stock Exchange (NYSE).

I valori

Tapestry
“Dedicato al sogno” – New York

“”Nel loro insieme, i nostri valori definiscono ciò che siamo sempre stati e guidano ciò che diventeremo”.

Impegnati nel sogno

Nonostante sia un’azienda mondiale, a New York hanno un forte desiderio di longevità. Progettata da visionari che hanno visto esigenze non soddisfatte e preso decisioni rischiose, ancora oggi trasmette la stessa passione. Non accetteranno niente di meno, perché sono consapevoli del coraggio e dell’intelligenza necessari per realizzare un sogno. Sono una comunità che non si arrende mai, pensa sempre al futuro e agisce in base alla propria curiosità; Tapestry offre loro lo spazio per fare tutto questo. Si rialzano dopo essere stati abbattuti. Così come si sono guadagnati, e non ereditati, i loro successi.

Mantenere standard elevati

Tapestry è dedita a ciò che conta: il suo personale, le sue procedure e i suoi prodotti. Sono orgogliosi di mantenere la loro reputazione di artigianato meticoloso e di qualità incrollabile in tutto ciò che fanno. Insistono sulla massima integrità in ogni fase, dall’approvvigionamento alla cucitura e alla vendita. Le interazioni dei clienti con i loro marchi sono cruciali e rispettate. Sono assolutamente impegnati nei loro confronti e tra di loro, quindi si spingono oltre per portare a termine i compiti in modo corretto, perché è quello che conta di più.

Accettare la differenziazione attraverso il design

Le più grandi risorse che possiedono sono le diverse prospettive, perché solo in questi luoghi si può trovare il tipo di ingegno che trasforma gli oggetti in icone e attira l’attenzione. Creano qualcosa di completamente nuovo quando incoraggiano tutti a parlare e a combinare queste molte voci. Invece di fare il contrario, forniscono una piattaforma per far sentire la voce dei clienti attraverso i loro marchi. Tapestry è sinonimo di porte aperte: “Vieni come sei. Creiamo qualcosa a partire da esso”.

Fare la storia con la logica e la magia

Scienza e arte. Dati e design. Felicità e disciplina. Credono che le scoperte e le fondamenta della loro reputazione si trovino nell’interazione di queste forze. Combinando l’ispirazione e le intuizioni dei clienti, possono scoprire nuove opportunità di collaborazione, creare connessioni inaspettate, prevedere gli sviluppi futuri e fornire un servizio migliore ai clienti. I loro prodotti non sono solo squisiti, ma anche meravigliosamente utili, e i loro dipendenti capiscono che strategia ed estetica vanno di pari passo. Poiché considerano il business come un’arte e la forma come una funzione.

Tapestry
Tapestry: lavori in corso

Più alti insieme

L’unione di più talenti ne aumenta l’impatto e l’utilizzo delle competenze a proprio vantaggio apre un mondo di possibilità. Tapestry getta le basi che consentono ai propri marchi di prosperare da soli e fornisce un tetto sotto il quale le persone possono scambiarsi informazioni e formazione. Quando collaborano, alzano il livello per se stessi e contribuiscono a risultati più significativi. Sono loro che possono rivoluzionare questo settore lavorando insieme. “Insieme, siamo più alti”.

Responsabilità sociale

I dipendenti di Tapestry sono incoraggiati a dare il proprio contributo sul posto di lavoro e a sentirsi completamente supportati nella ricerca di uno sviluppo personale e professionale. Si impegnano a creare un ambiente di lavoro innovativo, equo, inclusivo e diversificato.

“I nostri obiettivi per il 2025 mirano ad ampliare la diversità nei nostri team di leadership e a ridurre il divario nel senso di inclusione per genere ed etnia. Stiamo abbracciando la differenza in modo progettuale a tutti i livelli della nostra azienda”.

Le misurazioni di Tapestry in base alla loro responsabilità sociale:

  • Aumentare la percentuale di leader appartenenti a minoranze etniche e razziali con sede in America Latina contribuirà a rappresentare meglio la popolazione aziendale complessiva e a promuovere la diversità nei team di leadership di Tapestry e del marchio in Nord America (NA).
  • Ridurre le disparità nei punteggi dell’Indice di inclusione dei dipendenti in base al genere e all’etnia.
  • Riempire internamente il 60% delle posizioni di leadership (VP+) per dimostrare l’impegno verso l’avanzamento di carriera, lo sviluppo e la mobilità.
  • Stabilendo uno standard globale di benefit di base per le politiche di congedo parentale e familiare, nonché per la cura di sé, potete mettere tutti i dipendenti in condizione di gestire l’equilibrio tra vita personale e professionale.
Tapestry
Dati sulla diversità razziale/etnica di Tapestry (Stati Uniti)
Tapestry
Dati relativi a Tapestry Gender Diversity (globale)

Sostenibilità

Obiettivi del pianeta per il 2025 e oltre

Le aziende si prefiggono i seguenti obiettivi per ridurre il loro impatto ambientale:

  • Entro l’anno fiscale 2030, ridurre le emissioni assolute di gas serra degli ambiti 1, 2 e 3 del 42,5% rispetto all’anno fiscale 2021.
  • Entro il 2025, tutti i negozi, gli uffici e i centri di distribuzione Tapestry utilizzeranno esclusivamente energia rinnovabile.
  • Entro il 2025, ridurre l’uso dell’acqua del 10% in tutta la catena di fornitura rispetto a un valore di riferimento del 2020 e all’interno delle proprie attività rispetto a un valore di riferimento del 2018.

Garantiscono l’approvvigionamento dei materiali in modo etico e responsabile:

  • Entro il 2025, l’obiettivo è che il 90% della pelle provenga da concerie classificate Silver o Gold dal Leather Working Group (LWG).
  • Entro il 2030, il 10% della pelle proverrà da aziende agricole che praticano l’agricoltura rigenerativa, sarà prodotta con materiali riciclati o con materiali di nuova generazione.
  • Entro il 2027, i materiali riciclati pre- o post-consumo rappresenteranno il 95% del polisterolo.
  • Entro il 2025, le fonti riciclate pre- o post-consumo rappresenteranno il 95% della poliammide, o nylon, riciclata.
  • Entro il 2025, il 90% del cotone avrà una certificazione biologica o rigenerativa.
Tapestry
Rapporto sull’energia e le rinnovabili

Preservare e ripristinare la biodiversità

Come azienda, Tapestry continua a dare grande priorità alla conservazione della biodiversità negli ecosistemi di tutto il mondo, in particolare per quanto riguarda la deforestazione nei principali Paesi produttori di pelle. Nell’aprile 2022 Tapestry Foundation e World Wildlife Fund (WWF) hanno annunciato una partnership di 3 milioni di dollari, della durata di quattro anni, per sostenere la creazione di un sistema di tracciabilità della pelle in Brasile. Si è trattato di una svolta significativa nello sforzo del Paese di azzerare la deforestazione nelle aree di produzione della pelle.

Rifiuti e riciclo

Per raggiungere i propri obiettivi circolari è necessario ridurre la produzione di rifiuti e sviluppare soluzioni più pratiche e scalabili per il fine vita dei prodotti. In meno di 18 mesi, il programma Coach (Re)Loved si è espanso da un programma pilota a una parte completa dell’attività del marchio, fungendo da esempio in questo senso. Ad oggi, oltre 17.000 borse sono state riparate dai tecnici di Coach (Re)Loved.

Marche

Coach

Tapestry
Marchio Coach

“Da 80 anni Coach ispira il sognatore che è in tutti noi. Mentre scriviamo il nostro prossimo capitolo, ci basiamo sul nostro patrimonio di artigianalità e sullo stile sicuro di New York per offrire un marchio di lifestyle completo per le vite moderne”.

La casa di moda internazionale Coach è stata fondata nel 1941 a New York. Crea articoli belli e duraturi che permettono ai clienti di essere se stessi, ispirandosi allo spirito inclusivo e coraggioso della nostra città natale e alla visione del direttore creativo Stuart Vevers.

 

Kate Spade

Tapestry
Kate Space

“A Kate Spade New York progettiamo cose straordinarie per la vita di tutti i giorni. Il nostro marchio di lifestyle offre qualcosa di unico e universale. Siamo audaci, ottimisti e noti per le celebrazioni. La gioia provoca una reazione a catena e per noi inizia con la nostra comunità interna e i valori che guidano tutto ciò che facciamo”.

Fin dal loro debutto nel 1993, con sei borse di base, hanno sempre rappresentato uno stile positivo e femminile. Apprezzano i dettagli ben studiati. Il marchio pensa che i colori sofisticati e moderni abbiano un grande potere e che la facilità di utilizzo sia una sensazione di stile. Il loro look è sinonimo di felicità. All’interno della famiglia di marchi Tapestry, il distinto punto di vista sulla moda di Kate Spade New York è definito da questi valori fondamentali.

 

Tapestry
Stuart Weitzman

“Le calzature Stuart Weitzman sono da tempo sinonimo di sensibilità minimalista e sofisticata, stile senza tempo, qualità lussuosa e artigianalità spagnola. Il nostro obiettivo è quello di continuare a essere il punto di riferimento per le calzature di alta moda e ad alta funzionalità che ispirano le donne a brillare con sicurezza”.

Dal 1986 Stuart Weitzman è stato influenzato da donne forti, audaci, seducenti e sicure di sé.
La loro dedizione a promuovere la fiducia dei dipendenti in tutto ciò che fanno è la fonte del loro impegno a promuovere la fiducia dei clienti attraverso lo stile e il comfort. Dai talentuosi artigiani spagnoli, che si impegnano per la qualità e l’artigianalità, al team di designer di New York, che si concentra sulla creazione di look di alta moda e alta funzionalità che offrono un’esperienza di lusso ponderata. Per loro è importante correre dei rischi, proporre costantemente nuove idee e promuovere la creatività. Si sforzano di far emergere le qualità uniche di ciascuno, in modo che il team possa lavorare insieme in modo più efficace e cooperativo.

Situazione attuale

In un momento di consolidamento del mercato del lusso, Tapestry intende pagare circa 8,5 miliardi di dollari per acquisire Capri Holdings, la società madre di Versace, Jimmy Choo e Michael Kors. La transazione tra due grandi aziende americane con noti marchi di lusso avviene nel momento in cui i commercianti di lusso cercano di espandersi a fronte delle indicazioni di un calo della spesa discrezionale dei consumatori americani. Inoltre, coincide con la competizione tra i principali operatori del lusso per l’acquisizione di marchi e l’espansione dei loro portafogli. Insieme, i due gruppi riunirebbero Versace, Jimmy Choo, Michael Kors e marchi come Coach, Kate Spade e Stuart Weitzman, con un fatturato stimato di 12 miliardi di dollari. Al termine della transazione, i due gruppi opereranno come Tapestry.

Gli amministratori delegati di Capri e Tapestry hanno sottolineato che la fusione consentirà loro di accedere a ulteriori risorse e di espandere il mercato dei loro capi di abbigliamento, scarpe e borse. Mentre i marchi di Capri avranno una maggiore esposizione in Asia, l’acquisizione contribuirà all’espansione di Tapestry in Europa, Medio Oriente e Africa.

Le società hanno dichiarato che, nell’arco di tre anni, la fusione consentirà loro di incrementare l’attività di vendita diretta al consumatore e di risparmiare 200 milioni di dollari in spese operative e per la catena di fornitura.

I dirigenti hanno sottolineato che la condivisione delle risorse consentirebbe ai loro marchi di condividere le catene di approvvigionamento, i trasporti e le competenze digitali e di marketing, una tattica nota come sinergia.

Tapestry
Marchi di Capri Holdings

Per concludere, Tapestry è una casa di moda globale che possiede marchi come Coach, Kate Spade New York e Stuart Weitzman, che ha anche recentemente acquisito Capri Holdings Group.

Leggi anche:

Capri Holdings