Dazed and Confused

Giornale di musica e moda inglese lanciato nel 1994 per un pubblico giovane, attivo e desideroso di essere informato sulle ultime tendenze. Giornale concepito tridimensionalmente; oltre alla carta stampata possiede un sito web e una galleria d’arte a Londra dove si tengono mostre fotografiche. Altri progetti includono programmi televisivi, la pubblicazione di libri, cd musicali e l’organizzazione di eventi in giro per il mondo. L’idea è di trovare un modo nuovo e alternativo di fare giornalismo. &Quad;La rivista ha supportato più volte cause sociali e ha stimolato dibattiti su temi come la percezione dell’handicap, l’apartheid e la diffusione dell’Aids in Africa. Nel 2001 la Dazed Group lancia la rivista semestrale dedicata al lusso Another Magazine e nel 2005 replica con Another Man, dedicata all’uomo. Dal novembre 2006 viene lanciato DazedDigital.com, uno spazio virtuale dove si parla di moda, musica, arte, progetti fotografici, video e blog.