Furla
Brand e Fashion designer,  F

Furla

Furla è un’azienda italiana di pelletteria. Fondata a Bologna nel 1927 da Aldo Furlanetto. Inizialmente si occupava della distribuzione di accessori femminili per l’abbigliamento. L’azienda, che fattura circa 40 milioni di euro è distribuita in tutto il mondo e vanta 56 negozi monogriffe in Italia e 24 all’estero.

Furla
La collezione Furla Primavera/Estate 2020/2021

Nel 1955, nel centro storico di Bologna, in via Ugo Bassi, viene inaugurato il primo negozio monomarca. La boutique resta attivo ancora oggi. Tra gli anni ’70 e ’80, Carlo, Paolo e Giovanna Furlanetto si uniscono al padre Aldo nella gestione dell’azienda. Nasce così la prima collezione di borse e accessori a marchio Furla. Inizia anche la strategia di espansione internazionale del brand. La rete distributiva copre in questi anni l’Italia, la Francia e gli Stati Uniti.

Nel 1990 approda in Giappone e nel frattempo aprono anche le filiali in Spagna, Inghilterra, Germania, Hong Kong e Cina. L’azienda istituisce anche il premio “Furla per l’arte”, nel 1999, per sostenere i giovani artisti italiani. Diventa il premio eccellenza nell’arte contemporanea.

Il nuovo millennio di Furla

Nel febbraio 2000 l’apertura al mercato francese aumenta il fatturato del 35%, rispetto al ’99. Due anni dopo, a febbraio 2002, l’azienda si allarga al mercato dei giovanissimi. Nasce Furlina, personaggio teenager da fumetto, simbolo che caratterizza borse, accessori, orologi. La crescita sul territorio nazionale è da sempre un obiettivo di Giovanna Furlanetto. Risponde a questa strategia aziendale il programma di sbarco sulle isole con l’apertura di due boutique in Sardegna (Forte Village e Cagliari) e due in Sicilia (Siracusa e Taormina).

Furla Shop, Taormina Corso Umberto | Furla IT
L’interno della boutique di Furla a Taormina

Nel 2007 Furla celebra il suo ottantesimo anniversario. Nel 2008 nasce la Fondazione Furla. In questo periodo l’azienda esordisce anche nell’e-commerce. La sua boutique on line rappresenta un ulteriore rafforzamento della rete distributiva.

Nel 2008 Furla lancia la sua prima collezione dedicata all’universo maschile. Altro importante progetto voluto fortemente da Giovanna Furlanetto è il Furla Talent Hub, in collaborazione con Alta Roma, un bacino di giovani e talentuosi designer che avranno la possibilità di cimentarsi per la creazione di una linea di calzature del marchio.

Nel cuore di Milano, nel 2015, capitale italiana della moda, viene inaugurato Palazzo Furla. L’azienda continua ad essere di proprietà familiare, ma con una solida struttura manageriale. Il team dirigenziale unisce pragmatismo e capacità di vision e i risultati non si fanno attendere. Oggi Furla conta su più di 1.600 dipendenti, per il 90% donne di 100 diverse nazionalità, età media 36 anni.

Furla, la presidente Giovanna passa le azioni al figlio - Corriere.it
La presidente Giovanna passa le azioni al figlio, Alberto Camerlengo

Durante la settimana della moda Fall/Winter di Milano 2021/22, l’azienda ha proposto il terzo capitolo dell’evento #Furlaillusions. Collegandosi al sito si poteva visionare un video che poi si dissolveva lasciando spazio a un mini sito. In un’ottica “see now, buy now”, la borsa proposta sul sito sarebbe stata poi disponibile in edizione limitata a livello globale sull’e-commerce e in un flagship store in Piazza del Duomo a Milano.

Per un periodo, il gruppo Morellato ha prodotto gli orologi Furla, distribuendoli a livello mondiale all’interno delle più importanti orologerie, department stores e nelle boutique monomarca del brand.

furla
Irina Shayk nella campagna per gli orologi Furla

Leggi anche

#FurlaIllusions Capitolo 3 per la Milano Fashion Week

Furla punta sul lifestyle: lancia il suo profumo