Bosco

È passata direttamente dal diploma del liceo artistico all’atelier di Enrica Massei, come assistente, poi di Moschino, Ferré, Etro. Fa consulenze per Basile, Maska, Genny. Infine, un accordo con Zamasport le permette di presentare la prima collezione che porta il suo nome: un prêt-à-porter per la primavera-estate 2000. Dietro le sue creazioni, legate ai ricordi del passato, c’è una profonda conoscenza dei tessuti e dei materiali che utilizza in modo molto creativo.