Brand e Fashion designer,  R

Renoma, Maurice

Maurice Renoma è uno stilista, designer, fotografo e scenografo

Maurice Renoma
Maurice Renoma

Bisognava creare un neologismo per definire Maurice Renoma, stilista, designer, fotografo e scenografo: con il termine Modographie si possono intrinsecamente riunire le sue due principali passioni, la moda e la fotografia.

Prima di fare della fotografia il suo mezzo espressivo essenziale, Maurice Renoma ha difatti contribuito a reinventare la moda degli anni Sessanta, creando con il fratello Michel il marchio Renoma, vera trasgressione ai codici di abbigliamento austeri dell’epoca.

Considerando la moda come una forma d’arte a sé stante, Renoma esprime attraverso l’abbigliamento una visione originale e libera da ogni pregiudizio estetico. Il marchio diventa il simbolo di una generazione in rivoluzione e le sue creazioni sono indossate da artisti iconici come Serge Gainsbourg, Andy Warhol, Salvador Dalí, James Brown, Bob Dylan, i Rolling Stones, da politici come François Mitterrand, o ancora dalla moda icone Karl Lagerfeld e Yves Saint Laurent

All’inizio degli anni ’90, Maurice Renoma sviluppa la passione per un nuovo mezzo espressivo, l’immagine, e prende in mano la direzione artistica delle campagne di pubblicità per la sua marca di moda. La macchina fotografica diventa la complice e la testimone delle sue peregrinazioni attraverso il mondo. Con essa, Maurice Renoma capta l’istante senza filtri e trova la poesia ovunque. È la vita stessa, nella sua straordinaria bellezza e normalità, a diventare il soggetto principale delle sue fotografie.

Nella moda come nella fotografia, Maurice Renoma è abile nella trasgressione, nel riciclaggio e nella trasformazione. Le sue immagini sono istintive e riflettono la creatività di un universo unico in cui la sperimentazione è il credo perpetuo.

Le sue opere artistiche sono state esposte in più di 150 gallerie e prestigiose sedi nelle principali città del Nord America, Europa e Asia, come New York, Parigi, Tokyo e L’Havana.

Renoma
Il marchio di abbigliamento

Renoma: il marchio di abbigliamento

Lanciato dai fratelli Michel e Maurice Renoma, che continuano l’attività sartoriale di famiglia nel ramo della moda pronta e contribuiscono a reinventare la moda degli anni ’60 trasgredendo agli austeri dress code dell’epoca.

Nel ’63, fondano la società Renoma e aprono la boutique parigina di rue de la Pompe. Considerando la moda come una forma d’arte a sé stante, Renoma esprime attraverso l’abbigliamento una visione originale e libera da ogni pregiudizio estetico.

Boutique rue de la Pompe
Boutique rue de la Pompe

La moda Renoma osa nuove combinazioni come costumi in tappezzeria o materiali tecnici, colori sgargianti, tagli scultorei o asimmetrici. Il blazer, tratto dai college inglesi, è aderente, la giacca è corta, con ampi revers, spacchi profondi e spalle strette, i pantaloni sono dritti e bassi in vita. Lo stile yé-yé diventa un fenomeno internazionale anche per merito loro.

Oggi le collezioni Renoma sono presenti in Francia, in Giappone, a Singapore, Miami, Cuba, Corea, Cina, Malesia.

Leggi anche:

CRESSY

RODARTE

Ma lo streetwear non era morto? MSGM e Moncler alla Milano Fashion Week