Armet Francis
F,  Fotografi

Armet, Francis

Armet Francis . Fotografo giamaicano

 

Francis Armet (1945). Fotografo giamaicano. Dal 1955 vive a Londra: nei tardi anni ’60, comincia a lavorare nel campo della moda, della pubblicità e del reportage. Si è dedicato alla fotografia dei neri d’Africa e ha esposto quelle immagini in una mostra alla Photographers Gallery di Londra nell’84.

Nel 1988 Francis è stato cofondatore dell’Associazione dei Fotografi Neri (ora Autograph ABP). È stato inoltre il fotografo ufficiale per l’Africa del 2005, una grande celebrazione delle arti africane tenutasi nel 2005 nel Regno Unito.

Francis Arnet era uno dei tre pionieri fotografi nati in Giamaica – gli altri erano Charlie Phillips e Neil Kenlock – il cui lavoro è stato presentato nella mostra 2005/2006 Roots to Reckoning al Museum of London. Esposizione che nel 2009 con l’aiuto di Art Fund ha acquisito l’archivio “Roots to Reckoning”, composto da 90 fotografie della comunità nera di Londra dagli anni ’60 agli anni ’80.

La British Library ha condotto un’intervista orale con Armet Francis nel 2013 per la sua collezione Oral History of British Photography.

Le fotografie di Francis hanno avuto un ruolo importante in Staying Power, il progetto collaborativo realizzato nel 2015 dal Victoria and Albert Museum (V&A) e dall’Archivio Culturale Nero.

“L’impressionante prima immagine nel museo del V&A è il fotografo giamaicano Armet Francis’s Self-portrait in Mirror (1964), un’immagine curiosamente intima e onesta che mostra Armet mentre allestisce il suo scatto direttamente davanti a uno specchio”

ha osservato il recensore di Culture Whisper, mentre Brennavan Sritharan ha commentato sul British Journal of Photography:

“L’autoritratto è una specie di sotto-tema, con il tenero ma assertivo autoritratto di Armet Francis alla guida della mostra.”

È anche poeta e pittore.

Leggi anche:

Manuel, Henri

Sednaoui Stéphane