Skrebneski

Victor (1929). Fotografo polacco. Nato da madre russa e padre polacco, si trasferisce con la famiglia, all’età di 7 anni, negli Stati Uniti. Studia al The Art Institute di Chicago e poi al Moholy-Nagy Institute of Design, frequentando i corsi di fotografia. Nel 1952 apre uno studio a Chicago; dal 1963 inizia la lunga collaborazione con Estée Lauder; lavora per le campagne fotografiche di Valentino e Nikos, per Vogue Italia, Town & Country e Interview. Attraverso la fotografia compie una continua ricerca sul corpo umano, creando eleganti e provocanti composizioni di nudi che risentono dell’influsso surrealista. Esce Skrebneski, The First Fifty Years (Edition Stemmle), in occasione della retrospettiva che lo ha visto protagonista al Museum of Contemporary Photography di Chicago. Il libro racconta i suoi primi 50 anni di carriera nell’universo della bellezza e della moda. Il suo lavoro è visibile presso le collezioni permanenti del Museum of Contemporary Photography di Chicago, al Los Angeles County Museum of Art e al Museum of Modern Art di New York.