Montanari

Vera (1950). Giornalista. Direttore di Gioia, settimanale femminile della Rusconi Editore. È nata a Milano. Molto versata nei temi di attualità, del sociale e dell’impegno civile, giovane, ex sessantottina di Radio Popolare, ex contestatrice in sabot approda a L’Uomo Vogue, come collaboratrice, nel 1980. Proprio per le sue diversificate esperienze nel campo dell’informazione viene subito assunta e diviene in breve caposervizio all’attualità. Dopo qualche anno, è caporedattore a Per Lui, un maschile giovane di taglio nuovo sempre delle edizioni Condé Nast. Approda nell’84 alla Mondadori per rilanciare il settimanale Bolero. Passa, poi, alla direzione di Dolly, mini-rivista a grande tiratura per adolescenti, e infine nel 1987 dà il via al mensile Marie Claire, edizione italiana della celebre rivista francese, che conduce a un ottimo piazzamento sul mercato e a un bel traguardo di immagine, con uno spirito di assoluta e vivace contemporaneità. Nel ’95, la Rusconi le offre su un “vassoio d’argento” la direzione del settimanale Gioia, uno dei femminili a più alta tiratura, che necessitava di un restyling. Affronta con grande impegno questa nuova responsabilità e ha modo ancora una volta di mettere in luce le sue qualità giornalistiche nel realizzare una rivista ricca di argomenti, temi, idee propositive, pensata per un pubblico molto vasto ed esigente nelle sue specifiche aspettative. Dal ’98, è anche direttore editoriale di Donna, sempre della casa editrice Rusconi che nel ’99 è stata acquistata dal Gruppo francese Hachette. Oggi è direttore di Grazia e di Flair.