l'uomo vogue
Comunicazione ed editoria,  L,  Magazine

L’Uomo Vogue

l’Uomo Vogue è un periodico italiano di moda maschile. Nasce nel 1967 come allegato a Vogue Italia e già dal secondo numero diventa testata autonoma. Prima esce con cadenza bimestrale e, in seguito, mensile. La rivista ha seguito e sostenuto il prêt-à-porter uomo, all’inizio in contrasto con l’eleganza tradizionale degli anni ’50-60, sotto la direzione di Franco Sartori (fino al ’76), Flavio Lucchini (’76-79). Poi con Cristina Brigidini (’79-92), Aldo Premoli (dal ’92 al 2000) e Franca Sozzani, ha documentato nel decennio ’80 la nascita e l’ascesa delle nascenti griffe. Successivamente si è fatta portavoce del nuovo bisogno di design ed essenzialità. Il mensile ha sempre utilizzato fotografi di spicco. Tra tutti Ugo Mulas, Oliviero Toscani (giovanissimo, fin dagli esordi del giornale), Bruce Weber, Carlo Orsi, Norman Parkinson, Horst, Helmut Newton, Snowdon.

Leggi anche:

L’Art et la Mode