Incom

È stata fondata nel 1959 da Vasco Nencini a Pieve a Nievole, in provincia di Pistoia. Produce moda pronta per uomo e donna, impermeabili con i propri marchi Incom Uomo, Incom Raincoat, Carol, Gimoda e, su licenza per tutto il mondo, con il marchio Katharine Hamnet London. Inoltre lavora per alcune tra le più importanti "private labels" (l’olandese Mexx, la tedesca Esprit de Corp, le americane Tommy Hilfiger e CasualCorner, l’inglese Mark’s & Spencer), occupandosi della ricerca di tessuti, della creazione e dello sviluppo del modello. Dal ’90, ha messo in atto una politica di acquisizioni, comprando la Vranco S.A., azienda statale rumena di abbigliamento, la Gb Pedrini, la tunisina Sabricom e la Bianchi di Subbiano (Arezzo). Nel ’95, ha costituito in Romania la Euroconf Industria per confezioni uomo e donna.
2002. La cifra d’affari di 100 milioni di euro, registra un lieve calo rispetto all’anno precedente (meno 2,5 per cento). In crescita la linea di abbigliamento casual Ernest Hemingway, che il gruppo produce e distribuisce in tutto il mondo (escluso il Giappone) grazie a un accordo stretto con la Fondazione Hemingway della durata di 12 anni. Le previsioni di sviluppo del marchio sono buone. Quest’anno Hemingway genera un fatturato retail di 1,5 milioni di dollari.