Gambina

La passione per il design matura durante il corso di pittura che frequenta a vent’anni presso la Escola Superior de Belas Artes di Oporto. La prima collezione è del 1992, presentata al termine del corso al Citex. Le schiude le porte della moda nazionale. Vince due volte il primo premio al concorso per giovani firme Sangue Novo organizzato dall’Associação Moda Lisboa prima di esordire sulla scena internazionale, a Stoccolma, ma soprattutto al Workshop di Parigi dove è la prima firma portoghese a sfilare. Propone al mercato giapponese la collezione autunno-inverno 1999-2000 e a novembre del ’99 è a San Paolo del Brasile, invitata da Portugal Fashion International. All’apertura del primo negozio di Oporto fanno seguito due inaugurazioni a Lisbona. Il definitivo riconoscimento internazionale giunge a marzo del 2000, quando entra nel calendario ufficiale della Settimana della Moda parigina, che a margine dell’appuntamento consueto, dedica agli stilisti portoghesi Portuguese Designers, evento al Carrousel du Louvre. Nonostante la giovane età, Maria Gambina è oggi una delle firme di punta nel suo paese, capace di reinterpretare in chiave personale i più attuali indirizzi dello streetwear.