Eric

pseudonimo di Carl Erickson (1891-1958). Illustratore americano. Il suo tratto e la sua tavolozza, in cui si coglie l’eredità dei pittori fauves ed espressionisti, vanno controcorrente rispetto allo stile illustrativo molto inciso e lineare degli anni ’20. Era di origine svedese. Dopo 2 anni all’Academy of Art di Chicago, traslocò a New York nel 1914. Debutta a Vogue nel ’16. Ne diventa una colonna per 30 anni, insieme a René Bouet Willaumez e, più tardi, a René Bouché, collaborando per un lungo periodo da Parigi.