Bcbg

Azienda americana produttrice di abiti e accessori per donna, fondata da Max Azria nel 1989. Lo stilista e imprenditore parigino, nel 1981, dopo 11 anni di esperienza nel settore, si trasferisce negli Stati Uniti per lanciare Jess, una catena di boutique francesi per le donne americane. Il successo dell’iniziativa invoglia Azria a fondare una casa di moda che combini lo stile sofisticato europeo con lo spirito americano. Nasce Bcbg. È in continua espansione, oggi si contano 140 punti vendita nel mondo; 80 sono negli Stati Uniti. Nel ’98 Azria acquista la casa francese Herve. Nel 2000, forma un’alleanza strategica con la Procter & Gamble per rivitalizzare Giorgio Beverly Hills, lo storico negozio su Rodeo Drive a Beverly Hills. Nel 2001 lancia la collezione "giovane" di profumi e accessori. 
Una linea esclusiva di abiti viene lanciata nel febbraio 2004 con il nome di Max Azria Atelier, le collezioni vengono indossate ai red carpet da varie celebrità, tra le quali Sharon Stone, Halle Berry, Demi Moore, Beyoncé Knowles, Lucy Liu e Fergie. Nel 2006 il BCBG MAX AZRIA Group acquisisce la G+G Retail, che opera in oltre 400 negozi negli Stati Uniti e a Porto Rico con il nome di Rave, Rave Girl e G+G. Nel 2007 Azria rilancia il marchio Herve Leger seguendo in prima persona il design della collezione. Nell’inverno 2008 viene creato un ennesimo brand chiamato BCBGeneration per giovani donne, più moderno, contemporaneo, sexy, eclettico e urbano.