ports 1961
Brand e Fashion designer,  P

Ports 1961

Ports 1961, il colosso del lusso prêt-à-porter

Ports 1961 è un marchio di moda canadese, fondata nel 1961 dall’imprenditore giapponese-canadese Luke Tanabe (1920-2009) a Toronto.

Ports 1961
Collezione autunno inverno 2021

Le collezioni di Ports 1961 sono moderne ed eleganti, e si caratterizzano per i dettagli rifiniti a mano, la raffinata lavorazione sartoriale e i tessuti di provenienza europea. I capi si ispirano a una visione multiculturale e propongono colori brillanti, il rosso, il blu, il giallo e il rosa. Vede una specializzazione nel lusso prêt-à-porter e accessori per uomo e donna.

Iniziò con l’importazione di seta, diventando poi noto come un marchio femminile di alto livello. A metà degli anni Settanta, il marchio si espanse in tutto il Canada e gli Stati Uniti, lanciando anche la loro linea di abbigliamento maschile. Il 1983 vide il marchio aprire il suo negozio di Bond Street a Londra.

Ports 1961
Campagna 2019

Milan Vukmirovic diventa nel 2014 il nuovo direttore creativo del menswear di Ports 1961, con la sua prima collezione per la primavera/estate 2015 ispirata alla dea greca Artemide. Per le collezioni donna, subentra Natasa Cagalj, ex Stella McCartey e Victoria Beckham.

Nel 2017 Il brand canadese, affidato alla guida creativa di Natasa Cagalj e Milan Vukmirovic, ha nominato Jenny Tan come nuovo chief executive officer e Matteo De Rosa come managing director. L’anno dopo Milano lancia la linea Ports v, una collezione see now, nuy now d’ispirazione contemporary streetwear.

Ports 1961
Campagna 2018

Nell’agosto 2019, Fabien Baron e Karl Templer sono diventati i nuovi direttori creativi di Ports 1961. Sfilando alla London Fashion Week per un paio di stagioni, il guardaroba Ports abbandona il minimalismo tradizionale della label, all’insegna di colori accesi, contrasti di pattern e materiali.

 

Leggi anche:

Conbipel

Jantzen

Eventi moda in Cina: i 5 eventi più significativi del 2021