Oro-Incenso-Mirra

Negozio milanese di gioielli etnici, soprattutto antichi. Lo apre, nel 1995, Giovanna Frossi, dopo un’esperienza trentennale presso Il Discanto che, diretto da Rosanna Giancola, è stato il punto di riferimento a Milano per gli appassionati di questo tipo di gioielli. Fin dal 1968, in occasione di viaggi in India, Marocco, Sudamerica, Thailandia, Giovanna Frossi ha messo insieme una raccolta di collane, anelli, bracciali, parure tale da costituire, nel negozio di via San Fermo, un forte elemento di richiamo per una clientela colta, attenta al significato dell’ornamento presentato con la competenza dell’esperto e accompagnato da una documentazione di rigore scientifico che ne attesta l’autenticità e l’integrità. La continua collaborazione con importanti musei, come il Barbier Muller di Ginevra, e i rinnovati viaggi in tutto il mondo hanno spinto Giovanna Frossi sulla via di sempre nuove scoperte. Le proposte via via si sono allargate: dal gioiello dell’800 — raffinatissima la selezione di pezzi vittoriani e popolari dell’area mediterranea come coralli, ornamenti in tartaruga, micromosaici — agli abiti — soprattutto kimoni — e agli accessori di provenienza orientale. Significativa la collaborazione con alcuni stilisti, per esempio Romeo Gigli, sensibili al fascino dei paesi lontani.