Moore

James (1936-2006). Fotografo americano. Studia con Brodovich ed è assistente di Avedon e dei fotografi di still-life Rouben Samberg e Laster Bookbinder. Nel 1960 apre un suo studio, si avvicina alla fotografia di moda ed entra due anni dopo ad Harper’s Bazaar dove il suo primo lavoro, The Fair Foot, colpisce molto pubblico ed editore per il senso di mistero che la caratterizza. La lezione di Brodovich e i suoi esercizi (“Avete a disposizione una pagina bianca su cui potete fare qualsiasi cosa desideriate: che cosa fate?”) guidano l’attività di Moore. Abbandonata la fotografia che trova troppo costrittiva, si dedica dalla seconda metà degli anni ’70 al mondo della televisione commerciale.