Linguiti

Mariarosaria. Sarta napoletana. Ha iniziato l’attività nel 1959, quasi per gioco, seguendo il suo istinto creativo e presentando in un appartamento-atelier di via Filangieri una collezione che alternava modelli suoi a modelli sulla scia di teline e “patron” comprati da Saint-Laurent e da Ungaro. Da allora, non ha più smesso e continua ad avere successo tanto che le richieste sono superiori a quel che può produrre su misura, regola che non ha mai disatteso per abbracciare la moda pronta. Ha clienti in tutta Italia. Per questo non si è mai interessata della diffusione, del mercato, potendo affermare: “Non serve”.