Hackett

Nel 1983 Jeremy Hackett e Ashley Lloyd-Jennings si conoscono al mercato di Portobello, dove entrambi erano alla ricerca di abbigliamento usato. Decidono di aprire un negozio in New Kings Road dove vendere capi di seconda mano selezionatissimi, negozio che in poco tempo acquista una notevole fama. Da qui nasce l’idea di produrre una linea dall’immagine tradizionalmente inglese. Nel 1991, con sette negozi a Londra e un buon export, la maggioranza della società viene acquistata da Dunhill Holdings che, nel ’94, l’ha conglobata nel Vendôme Luxury Group (Cartier, Baume & Mercier).