Gallery of English Costume

Platt Hall, Manchester, Inghilterra. La collezione originale fu raccolta da due medici, Willett e Cunnington, appassionati di storia della moda e tra i primi studiosi della materia con saggi e pubblicazioni. La collezione fu acquistata dalla Manchester Corporation, esposta in una casa settecentesca e, nel 1947, sistemata musealmente. Già con la prima curatrice Anne Buck, si affermò l’altissimo livello del museo. Si contano circa 20 mila pezzi, databili dal XVII secolo in poi. Si colleziona con interesse sociologico più che estetico: per esempio, tutto ciò che rappresenta arti e mestieri, specialmente se in via d’estinzione. Vi è una sezione dedicata all’industria della moda contemporanea. I depositi e gli archivi sono visitabili su appuntamento, la biblioteca è sempre aperta.