Veronesi

Gioielleria italiana. Esiste da oltre un secolo. Nel 1896, Giulio Veronesi apre il primo negozio a Bologna in via Orefici. Nel 1920 si trasferisce a palazzo Ronzani e, dopo poco, lascia l’attività ai due figli più grandi, Raffaello e Galileo. La gioielleria raggiunge grande notorietà sul finire degli anni ’40. Nel 1964, l’anello Gemini fu premiato con il Diamonds International Award di New York, come il più bel gioiello dell’anno. Nel decennio ’70, la famiglia apre un secondo negozio a Bologna e la Galleria di Cortina, in cui si tengono frequenti aste di livello internazionale. Attualmente, la gioielleria Veronesi possiede una collezione privata di gioielli appartenuti alla duchessa di Windsor, a Greta Garbo, ad Andy Warhol. Continua la produzione su disegno esclusivo di pezzi unici, per estro e qualità delle gemme, tutte di altissima perfezione, dai diamanti ai rubini, agli zaffiri gialli o rosa.