Trend

Termine tecnico strappato all’economia dove serve comunemente per identificare l’evoluzione di un determinato settore. Dalla Borsa e dai mercati è poi passato a definire concetti di andamento più generale, di orientamento, di tendenza fino a sconfinare nella moda (sfruttatissimo, ad esempio, l’aggettivo trendy ovvero alla moda). Purtroppo avviato, anche in virtù del successo del binomio moda economia (vedere il trend delle ultime sfilate) a una inutile sovrautilizzazione. Tanto che ormai, stando a giornali e opinion maker, tutto o quasi può essere considerato sull’onda del trend (più o meno positivo): un taglio di capelli come un paio di scarpe, una vacanza come una facoltà universitaria, un colore come un profumo. Per questa parola rubata agli analisti sembra essere già pronto il destino irrimediabile già toccato al look: quello di non riuscire a significare più niente.