Rimbotti

Vittorio Emanuele (1920-2001). Ingegnere e imprenditore, è stato dal 1989 presidente del Centro di Firenze per la Moda Italiana. Il suo impulso alla testa del Cfmi si è espresso soprattutto nella definizione degli accordi per la gestione delle manifestazioni di moda a Milano e Firenze e nella promozione di importanti iniziative internazionali nel campo della cultura e della ricerca relative alla moda e alle attività fieristiche del settore. In particolare, decisivo è stato il suo sostegno per lo studio e la realizzazione del progetto della Biennale di Firenze. Muore quasi alla vigilia del primo Consiglio di Intesa Moda, organismo di controllo e di collaborazione per cui s’era battuto e che segna la fine delle diatribe tra Firenze e Milano.