Jabot

Ornamento in pizzo o nello stesso tessuto della camicia, della blusa. Dalla morbidezza talora simile a un fiocco, altre volte a una bavetta, arricchisce sullo sparato le raffinate camicie da notte della signora tardo ‘800, tutto nervature minute o pieghe sottilissime a carta. Nello stesso periodo lo jabot orna la camicia maschile in finissimo lino, prima anche per il giorno, poi solo di sera. Nella moda maschile la scomparsa dello jabot determinò la nascita della cravatta nella dimensione restata pressoché indenne fino ai nostri giorni; in quella femminile lo jabot è sopravvissuto dividendosi in due fiocchi pendenti dal listino del colletto, o formando una pettorina plissé, anche mobile sulla camicetta scollata, o ancora apparendo in cascata di pizzo valenciennes, come in tempi recenti sotto il tailleur ultra mascolino.