yamamay
Brand e Fashion designer,  Y

Yamamay

Un brand di moda italiano, Yamamay nasce con la missione di entrare nel cuore di ogni donna, facendola sentire glamour e sexy. I prodotti Yamamay sono realizzati con un caratteristico spirito italiano e progettati per la moda consapevole.

Il brand è una nota marca di intimo, pigiama e costumi da bagno attraverso la quale Inticom S.p.A. opera nel settore dell’intimo e del beachwear. Il nome del marchio deriva da quello della farfalla Bombix Yamamay, diffusa nell’entroterra giapponese, il simbolo con cui il marchio si identifica. I prodotti nascono con l’obiettivo di offrire capi di tendenza con un ottimo rapporto qualità/prezzo; la loro realizzazione è pensata per soddisfare le esigenze di tutta la famiglia. Inticom S.p.A., con sede a Gallarate, è presente in tutto il Paese con una rete di circa 500 punti vendita monomarca. Inoltre, il marchio dispone di 35 punti vendita all’estero, tra Europa e Giappone.

Il brand è presente anche nel mondo dello sport, come sponsor principale di due squadre: la Yamamay Varese, società di pallanuoto in A1, e la Yamamay Volley Busto Arsizio, sempre in Serie A.

Le origini

Il marchio nasce nel 2001 da un’idea di Gianluigi Cimmino.
Al vertice di Inticom S.p.A. c’è Luciano Cimmino – il padre di Gianluigi che era già protagonista della storia di successo di Original Marines – insieme alla figlia, Barbara Cimmino, che ha fondato Yamacademy, la scuola aziendale – e suo marito Francesco Pinto, già manager di Procter & Gamble e ora presidente di Inticom S.p.A.
Il marchio collabora con Chiara Ferragni nel 2017.

yamamay
Bianca Balti per Yamamay

Sviluppo di Yamamay

Esattamente dopo dieci anni di attività, il marchio sta vivendo una seconda fase di sviluppo e crescita grazie all’ingresso in azienda della famiglia Carlino, proprietaria del marchio Carpisa, e alla fondazione della Pianoforte Holding.
“Più vicino e più forte”. Questo è il motto della nuova azienda, che ha raggiunto in poco tempo l’obiettivo dei 1.000 negozi e più di 1.200 dipendenti.
La gamma di prodotti vanta la corsetteria, la lingerie, il beachwear, l’abbigliamento da notte. Inclusi anche la calzetteria, i cosmetici, gli occhiali da sole, le scarpe e borse. Il marchio si rivolge anche al menswear, kidswear e accessori per la casa.
Il marchio ha lanciato un progetto con The Blonde Salad di Chiara Ferragni nel settembre 2017. La collezione in edizione limitata ha presentato sei Bustiers. La collezione rappresenta il perfetto connubio tra la sensualità contemporanea del brand intimo italiano e lo spirito cosmopolita alla moda di The Blonde Salad. Asimmetria, nero trasparente e forme a clessidra sono le caratteristiche distintive dei prodotti.

La sede

Situata a Gallarate in provincia di Varese, la sede si sviluppa su 5 piani per un totale di 5.000 mq. Comfort, tecnologia e funzionalità insieme al design e ai materiali innovativi fanno sì che gli uffici siano una sintesi perfetta del marchio e rappresentino la sua casa ideale.

La struttura operativa del marchio è suddivisa in tre aree;
Stile e Prodotto: responsabile della fase di progettazione e ideazione del prodotto, campionatura e controllo qualità.
Marketing e Vendite: gestisce della rete di vendita, la comunicazione e la promozione del brand.

yamamay
La sede di Yamamay

La struttura operativa

Corporate Staff Services: responsabile amministrazione, contabilità e finanza, pianificazione e controllo, risorse umane, sviluppo organizzativo, formazione, affari legali e Information and Communication Technology.
La logistica è affidata ad un fornitore specializzato. La supervisione delle attività di scouting, screening e controllo di qualità per la produzione importata dall’Estremo Oriente è affidata alla Ying Li Yang International Trading (Shanghai) Co. Ltd., che ha sede a Hangzhou, in Cina.

La filiale spagnola (Yamamay Iberica SL) e la filiale tedesca sono entrambe responsabili dello sviluppo dei rispettivi mercati geografici, attraverso l’apertura di prestigiosi negozi di proprietà diretta e lo sviluppo di un programma di franchising locale.

La situazione finanziaria

L’azienda ha sempre cercato modi per avere successo nel mercato internazionale, puntando inizialmente ad aprire 100 nuovi negozi nel 2013 soprattutto all’estero, per riequilibrare il proprio fatturato verso altri paesi, che all’epoca erano l’80% dall’Italia e il 20% dall’estero.

Pianoforte Holding, delle famiglie Cimmino e Carlino, e proprietaria di Carpisa, Yamamay e Jaked, ha chiuso il 2016 con un fatturato che ha superato per la prima volta i 300 milioni di euro con una crescita dell’EBITDA del 24% a 35 milioni. 

Lo stesso anno, le vendite all’estero sono ammontate al 30% e quelle interne al 70%, ma l’azienda punta a raggiungere il 50% delle vendite all’estero nei prossimi anni.
Nel 2017 il fatturato dell’azienda è stato di oltre 300 milioni di euro e il margine operativo lordo è stato di 18 milioni di euro.
Yamamay debutta come flagship store a Londra.

Situazione attuale di Yamamay

Per la collezione Primavera 2018 di Yamamay, il marchio ha vestito la famosa modella americana Kate Upton di Sports Illustrated; la campagna ha ottenuto molta attenzione a livello internazionale.
Yamamay ha aperto un nuovo flagship store a Londra nel maggio 2018, segnando il primo passo del marchio nel mercato britannico. Situato al 33 di King’s Road a Chelsea, la boutique fonde elementi digitali e una vasta gamma di articoli per creare un’esperienza di shopping coinvolgente. Maxi-schermi, digital signage e iPad sono presenti in tutto il negozio per introdurre i clienti al marchio Yamamay. 

L’elemento digitale consente ai visitatori di acquistare uno o più articoli della nuova collezione sul sito web del marchio, e un servizio di pay & collect è disponibile per i clienti che preferiscono fare il loro shopping online a casa e raccogliere i loro ordini in negozio per evitare costi di consegna.

yamamay
Kate Upton in Yamamay

Il negozio di Yamamay London ha aperto con un brunch italiano in stile Canape che ha visto la partecipazione di influencer e ospiti speciali. Tra i presenti, la giornalista e redattrice di Vogue Japan Anna Dello Russo e l’attrice e modella britannica Amy Jackson.

La collaborazione con Save the Ocean

In occasione della Giornata Internazionale dell’Ambiente (5 giugno) e della Giornata Mondiale degli Oceani (8 giugno), il Gruppo Pianoforte ha presentato nel giugno di quest’anno, un’iniziativa in collaborazione con Ferrarelle. L’iniziativa è un progetto per la campagna Save the Ocean e si propone di creare una linea di abbigliamento con le bottiglie di plastica Farrarelle riciclate. L’iniziativa mira a creare maggiore consapevolezza sul tema.