Vitelli
Brand e Fashion designer,  V

Vitelli

Vitelli: brand di maglieria sperimentale 

Fondato nel 2016 da Mauro Simionato e Giulia Bortoli, Vitelli nasce inizialmente come un progetto semi artistico che proponeva delle piccole capsule collection. Piano piano però la produzione è cresciuto fino alla realizzazione di una collezione completa e al debutto alla Milano Fashion Week nel settembre del 2021.

Vitelli SS22

Supportatato da un collettivo di artigiani Vitelli produce pezzi in maglieria che servendosi dalla tradizione artigianale del made in Italy, propongono un concetto di lavoro a maglia sperimentale.

Vitelli, nome scelto da Simionato perché’ “parola piena d’italianità” nonché tributo ai Vitelloni di Fellini, si ispira alla Gioventù Cosmica, scena giovanile degli anni Ottanta cresciuta intorno al club Cosmic sulla Riviera Adriatica. Uniti dalla passione per la musica, la Gioventù Cosmica richiama la prima estetica clubbing post hippie, con contaminazioni afro e punk.  Anche per questo la musica è cuore pulsante di ogni collezione.

Vitelli FW 20/21
Vitelli FW 20/21

Tessuti ibridi, come quello composto da alghe e filati, e tessuti di avanzo e scarto recuperati da giacenze di fine produzione e avanzi di fine rocca che vengono rigenerati attraverso il Doomboh, pratica di upcycling che si serve di una speciale tecnica di agugliatura. L’errore di un punto a maglia viene sottolineato, messo in risalto in una sinfonia di colori e forme morbide. 

 Leggi anche:

ADĀMO

 I 10 brand che debutteranno alla Milano Fashion Week di febbraio 2022

Marco Rambaldi: i giovani che emergono alla MFW