Valleverde
V,  Aziende e imprenditori

Valleverde (1970)

Valleverde, azienda italiana di calzature

Valleverde è un’azienda italiana di calzature. Fondatore e presidente del calzaturificio di Coriano in provincia di Rimini è Armando Arcangeli,  nominato Cavaliere del Lavoro nel giugno 2002. Nel novembre 2001, ha ricevuto il premio Imprenditore dell’anno, manifestazione promossa da Ernst&Young con il patrocinio della Borsa Italiana.

Il premio, oggi diffuso in 20 nazioni, è alla sua quinta edizione.. L’azienda produce 2 milioni di scarpe e, nel 2001, ha realizzato un fatturato di circa 300 miliardi di vecchie lire (220 realizzati da Valleverde, il resto dall’altro marchio Sanagens). Sono ottimi i rapporti commerciali con i più importanti shop center della Cina. Nel 2002 è stato aperto un punto vendita a Shangai, cui seguirà quello di Pechino. Collezione Donna – Uomo: Valleverde.

Valleverde

Le calzature che coprono i tre settori donna, uomo e bambino

Le calzature che coprono i tre settori donna, uomo e bambino, sia classiche che sportive, sono studiate con tecnologie particolari per una estrema flessibilità, morbidezza e comodità. Alle scarpe si aggiunge una linea di pelletteria: valigie, borsoni, trolley, accanto a cartelle, borse, zaini e accessori. Nel 2005 Armando Arcangeli, fondatore e presidente del gruppo di calzature Valleverde, annuncia programmi di espansione per il brand, già presente con 250 negozi nel mondo.

L’anno successivo vede infatti l’introduzione di una linea di capispalla in pelle, per uomo e per donna. Acquistato il marchio Valleverde all’asta nel 2015 da Elvio Silvagni, proprietario del gruppo Silver1, tira le somme della prima stagione della linea bambini, lanciata con la PE 2019 e partita sotto buoni auspici. Il proprietario Arcangeli arrestato per bancarotta fraudolenta.

Valleverde

La storia del brand

Valleverde, divenuto un’icona delle calzature ‘Made in Italy’, ha visto la partecipazione di celebrità di Hollywood come Kevin Costner. In una pubblicità, bloccato nel traffico di Manhattan, Costner scendeva dall’auto e invitava le persone a camminare con lui, dichiarando “è bello camminare in una Valleverde”.

Anche noti sportivi come Pelé e il pilota di Formula Uno Eddie Irvine, nonché la radiosa Raffaella Carrà, sono stati testimonial di questo brand. Valleverde, fondata negli anni ’70 sulle colline riminesi, è stata dichiarata fallita nel 2013, ma è stata “salvata” nel 2015 dall’azienda Silver 1 di Lugo, nel Ravennate, che ha acquisito la produttrice di scarpe all’asta per 9 milioni di euro.

Nel dicembre 2022, il Tribunale di Rimini ha condannato in primo grado Arcangeli a 4 anni e 6 mesi di reclusione per bancarotta fraudolenta, distrattiva e preferenziale, concludendo così il procedimento avviato a seguito del fallimento nel 2013 della società Spes, precedentemente denominata ‘Valleverde Calzature’.

Valleverde

Armando Arcangeli si è spento l’11 giugno 2024 a 80 anni

Gianluca Ugolini, il sindaco di Coriano, ha espresso il suo cordoglio in seguito alla scomparsa di Armando Arcangeli, come riportato da ANSA:

“Esprimo il cordoglio dell’amministrazione comunale per la scomparsa di Armando Arcangeli. Arcangeli, partendo da Coriano dove aveva fondato l’azienda Valleverde, ha lasciato un segno indelebile nella storia dell’imprenditoria romagnola grazie alla sua creatività e innovazione, facendo conoscere le sue calzature pratiche e confortevoli in tutto il mondo.

Durante la sua lunga carriera imprenditoriale, il fondatore di Valleverde ha offerto lavoro a molte famiglie di Coriano, contribuendo a incrementare l’economia locale e portando il nome di Coriano oltre i confini nazionali grazie a testimonial di rilievo come Raffaella Carrà, Pelé e molti altri”.

Il funerale si è svolto mercoledì 12 giugno e il corteo è partito dall’obitorio dell’ospedale di Riccione fino ad arrivare alla chiesa parrocchiale Sant’Innocenza a Montetauro, dove alle 15.30 è stata celebrata la Santa Messa per commemorare Armando Arcangeli.

Valleverde

Conclusioni: Valleverde è un’azienda italiana di calzature. Fondatore e presidente del calzaturificio di Coriano, in provincia di Rimini è Armando Arcangeli, nominato Cavaliere del Lavoro nel giugno 2002.

Leggi anche:

Pollini

Zalando