ines-valentinisch
Brand e Fashion designer,  V

Valentinitsch, Ines

Ines Valentinitsch, tra la carriera solista e Heidi Couture

Ines Valentinitsch è una stilista austriaca, nata a Graz nel 1972. Ha studiato con Helmut Lang a Vienna e alla Domus Academy di Milano.

heidi-couture-ines
Negozio Heidi Couture

Diverse le aziende produttrici di confezione, maglieria, haute couture e accessori con cui ha lavorato, senza contare le esperienze con consorzi che raggruppano i produttori di pizzi, come Austrian Embroideries, o riviste specializzate, Swiss Textil. Per loro dal 1993 a oggi Ines ha disegnato intere linee o semplici capi, senza mai perdere di vista la collezione che porta il suo nome, che ha debuttato alla fine di febbraio 1999, durante Milano Collezioni. Oltre al suo marchio, Ines disegna collezioni per Iceberg, Aigner e Gössl. Veste Marilyn Manson per i suoi concerti e video e disegna gli abiti da ballo per Renato Zanella.

ines-valentinisch
Collezione Ines Valentinitsch, Milano – Spring 2004.

In occasione della sua prima apparizione al “White”, la sezione del Momi-Modamilano dedicata ai nomi più innovativi del prêt-à-porter, la designer austriaca presenta abiti con spalle bombate anni ’80, passamontagna bianchi e tute da modernariato sciistico. Nel 2003, entra a far parte del team creativo del marchio Aigner.

L’addio alla moda solista: arriva Heidi Couture

Dopo la nascita del suo terzo figlio, nel 2016, Ines si ritira dal circo della moda e lavora come illustratrice per riviste di moda e si dedica alla sua passione originale, la pittura. Attraverso un incontro fatale con la stilista Mona Ramsenthaler, si ributta nel mondo della moda piena di slancio creativo. Insieme sviluppano il marchio ‘Heidi Couture’.

heidi-couture
Negozio Heidi Couture a Monaco

L’ispirazione dei due proviene da molte fonti: la tradizionale stampa a mano, le fiere parigine di tessuti, i produttori italiani di pizzi e seta, e così via – e poiché un ‘dirndl’ è di per sé un’espressione di lunga tradizione e artigianato, non sorprende che questa inclinazione verso la tradizione non si allontani dal ‘dirndl con stampa blu’ ai sari indiani ricamati a mano e ai turbanti africani tessuti a mano.

handmade-heidi-couture
Produzione abiti Heidi Couture

Il marchio reinterpreta il classico abbigliamento tradizionale di stampo bavarese in chiave moderna e trendy. 

 

Leggi anche:

Ozwald, Boateng

Amok

Storia di un accessorio senza tempo: il foulard tra le tendenze moda autunno 2021