Christy Turlington
Modelli,  T

Turlington, Christy

Christy Turlington (1969): Top model

Christy Turlington nasce a Oakland, California. Occhi verdi, capelli castani. Di origine metà americana metà salvadoregna, rappresenta il look più rafffinato ed elegante degli anni ’90.

Aveva 13 anni quando fu scoperta dal fotografo Dennie Cody che la vide a cavallo e mandò sue foto a una agenzia di modelle. Dopo un contratto con un’agenzia di San Francisco, firmò con la Ford senza intraprendere la professione fino alla fine della scuola, a 18 anni. Nel 1993 è stata volto dell’anno.

La consacrazione nell’olimpo della moda avviene, però, nel 1994 quando sfila accanto alla collega Naomi Campbell, indossando l’abito con taglio asimmetrico, chiuso da spille da balia, firmato da Gianni Versace. Successivamente, sfila da Milano a New York, da Parigi a Londra, calcando le passerelle più prestigiose.

 

Christy Turlington con Gianni Versace al termine della sfilata datata 1994

La sua immagine è stata legata in esclusiva a quella dei cosmetici Maybelline, dei profumi Calvin Klein, del marchio Strenesse. Ha sfilato per i nomi più grandi. Nel ’99 si è laureata in Religioni e Filosofie Comparate e, dopo aver lasciato le passerelle, si è dedicata a tempo pieno allo yoga che pratica da 15 anni. Ha scritto il libro Living Yoga e cura la linea Nuala dedicata a questa disciplina dalla Puma. Ha anche una linea di cosmetici ayurvedici chiamata Sundari. Nella sua carriera è stata sulla copertina di mille riviste internazionali, tra cui Vogue America, ottobre 2002.

Vita privata

Alla carriera antepone, però, la famiglia. Nel 2002, infatti, sposa Edwards Burns; dalla loro unione nascono i figli Grace (2003) e Finn (2011).

Dopo aver posato per le maggiori riviste del settore, si allontana dalla scena per comparire, poi, nel 2013 come volto della campagna pubblicitaria di Prada e in passerella da Marc Jacobs, nel 2019. “Ho compiuto 50 anni quest’anno – ha scritto la modella su Instagram spiegando il motivo del suo ritorno dopo tanti anni – e sono al punto in cui ‘perché diamine no’ è la risposta a tutte le domande che mi pongo”.

Resta comunque un mistero la sua assenza in pedana per il 20° anniversario dalla morte di Gianni quando, ad omaggiarlo, sono solo la Schiffer, la Campbell, la Bruni e la Crawford.

Leggi anche:

Turlington torna sexy per Calvin Klein

Il compleanno di Gianni Versace. Un mito che non tramonta mai

Gianni Versace, la morte a 23 anni da quel tragico giorno