Riccardo Tisci
Brand e Fashion designer,  T

Tisci, Riccardo

Riccardo Tisci (1974): Stilista italiano

Riccardo Tisci nasce a Como da una famiglia di origini pugliesi. Si diploma all’Itituto d’Arte di Cantù e inizia a lavorare disegnando tessuti per stilisti affermati. Si trasferisce a Londra e collabora con la maison di Antonio Berardi, prima di entrare alla Central St. Martin School. Alla fine del corso, la sua collezione di laurea viene acquistata da un’azienda di Tokyo e sancisce l’ingresso di Riccardo nel mondo della moda come stilista autonomo.

Le sue creazioni sono pubblicate su prestigiose testate internazionali, e apprezzate da star dello spettacolo.

Nel 2003, è responsabile della direzione artistica/creativa di Puma Rudolf Dasseler Schufabrik e Coccapani. Nel 2005 diventa direttore creativo della linea haute couture donna Givenchy, portando il suo tocco gotico-dark e ridando lustro alla maison francese, con richiami anche minimal, o glam, con un eclettismo che ridà al brand una personalità contemporanea, ma anche romantica.

Dopo gli apprezzamenti di critici come Suzy Menkes o Cathy Horn, la sua attività nella maison decolla, e nel 2008 Tisci diventa direttore creativo anche della linea uomo, portando anche qui una rivoluzione nel guardaroba maschile, che diventa più languido e sensuale.

La sua attività

Ha diretto per 12 anni sul piano creativo la maison Givenchy, lasciata nel 2017. Dal 12 marzo 2018 ricopre invece la carica di chief creative officer di Burberry.

Leggi anche:

Calendario Milano Moda Uomo 2021, le novità per l’autunno/inverno 2021-22

Ermenegildo Zegna 2021: la collezione uomo “The (re)set”