Stetson
Brand e Fashion designer,  S

Stetson

Stetson: azienda produttrice di cappelli, berretti e accessori dal 1865

John Batterson Stetson nacque nel 1830 nel New Jersey, figlio di un cappellaio parte alla ricerca dell’oro e, la leggenda dice, inizia per necessità a confezionare cappelli per sé usando le tecniche primitive della lavorazione del feltro. Al suo ritorno a Philadelphia apre una piccola attività con il modello ‘Boss of the Plain’, a falda larga e all’inizio del secolo possiede la più grande fabbrica di cappelli al mondo: 1200 lavoratori. Suoi mitici testimoni sono stati Buffalo Bill, Calamity Jane, Will Rogers, più tardi  le star del cinema da John Wayne, James Dean, Roy Rogers e Frank Sinatra, più recentemente è il cappello di Indiana Jones e ‘ Urban cowboy’.

STETSON_AW21_17

L’azienda continua a crescere anche dopo la  morte del fondatore nel 1906.

Nel 1915 ha 25 edifici e 5400 dipendenti. Negli anni Venti la produzione si apre a modelli meno sportivi: cilindri, bombette, trilby (a falda stretta) e inizia la personalizzazione per presidenti e senatori. Li indossa Tom Mix, star del western che quando viaggia ne porta con sé dodici modelli da donare alle persone importanti. Negli anni Trenta si aggiunge la confezione dei cappelli da donna: basco, tricorni, tondi ‘pillbox’, cloche. La produzione si allarga fino a comprendere i cappelli da baseball e una collezione estiva con modelli in paglia.

Da produttore a licenziante

Alla fine degli anni ‘50 ci fu una crisi nell’industria dei copricapi: i cappelli non erano più un “must”, ma un accessorio opzionale. In questo contesto, molte cappellerie fallirono. Stetson sopravvisse come Il cappello western.

Nel 1970 Stetson passò da produttore a licenziante e chiuse per sempre la sua fabbrica. Fu l’inizio di una nuova era. In seguito all’uscita di film cult come “Indiana Jones” e “Urban cowboy”, il commercio dei cappelli vide una forte crescita tra gli anni ‘80 e ‘90, in particolare grazie all’elevata domanda di cappelli western.

Nel 1998 FWS si fece carico della distribuzione esclusiva di Stetson in Europa e poco tempo dopo divenne il licenziatario ufficiale.

Friedrich W.Schneider  diventa licenziatario Stetson 

Nel 1970 Stetson passò da produttore a licenziante e chiuse per sempre la sua fabbrica. Successivamente, nel 1998 Friedrich W.Schneider si fece carico della distribuzione esclusiva di Stetson in Europa e poco tempo dopo divenne il licenziatario ufficiale.

Stetson
It’s a Stetson

Collaborazioni con la musica e lo sport

Nel 2009 Stetson avviò la campagna “Stetson Rocks”, una collaborazione speciale con vari musicisti che incarnavano le diverse sfaccettature di Stetson. Stetson s’interessa allo sport dal 2015. Oltre alla squadra di hockey sul ghiaccio Kölner Haie, anche la squadra di football americano Cologne Crocodiles è uno dei partner sportivi del marchio.

Leggi anche:

Cappello da uomo

Monsieur Gilles

Cappelli Estate 2020: I must have più belli dell’estate