Shang Xia
Brand e Fashion designer,  S

Shang Xia

Shang Xia è un brand di lifestyle di lusso, sostenuto dal marchio Hermès, che offre prodotti tradizionali cinesi modernizzati

Basato sui caratteri cinesi “Shang” e “Xia”, il nome del marchio Shang Xia significa letteralmente “Sopra-Sotto”, che a prima vista può sembrare un binomio inusuale. Ad uno sguardo più attento i caratteri cinesi “Shang” e “Xia” rivelano una profonda filosofia di vita: la circolazione tra due energie di Yin e Yang, passato e futuro, tradizione e innovazione, artigianato e design contemporaneo.

Gli esordi del marchio Shang Xia  

Jiang Qiong Er è il CEO e direttore artistico di Shang Xia. Una designer di fama internazionale che grazie agli studi conseguiti in alcune tra le più prestigiose università europee ha acquisito una visione cosmopolita e multiculturale. Prima di fondare nel 2009 il brand Shang Xia, Jiang ha perlustrato il Paese alla ricerca di atelier di prim’ordine che possedessero il know-how per realizzare prodotti cinesi e rinnovare i processi tradizionali.

Questa attualizzazione dell’artigianato tradizionale è dimostrata dai prodotti stessi. La sedia “Da Tian Di”, ad esempio,  in stile dinastia Ming realizzata con fibra di carbonio hi-tech, ha vinto un premio all’EDIDA (Elle Deco International Design Awards) nel 2016.

Sebbene Shang Xia sia attualmente un’entità separata dall’attuale griffe Hermès, la maison è stata costituita come azionista chiave, con una quota del 90% nell’impresa Hermès-Shang Xia.

Shang Sia
Alcuni pezzi di arredamento proposti nella collezione di Shang Xia

Storia e concept del brand

Il concept di Shang Xia riflette un flusso di energia dal passato al futuro e un legame tra tradizione cinese e innovazione.

Le collezioni del brand Shang Xia includono capi prêt-à-porter, pelletteria, accessori, mobili e accessori per la casa e sono progettati per colmare il vuoto nostalgico lasciato dalla Rivoluzione Culturale quando molti cinesi tradizionali manufatti sono andati perduti.

Ogni pezzo è delicatamente realizzato con materie prime provenienti dalla Cina. Con la missione di far risorgere e coltivare il senso dell’artigianato che è stato perso quando la Cina è diventata un’economia di produzione di massa, le offerte del marchio Shang Xia sono costruite su secoli di eredità cinese con una qualità di prim’ordine che aggiunge un tocco contemporaneo all’estetica e all’artigianato tradizionale cinese.

Nel dicembre 2020, la società di investimento privata Exor (il veicolo di investimento della famiglia Agnelli, discendenti di Fiat) ha investito 97 milioni di dollari diventando il principale azionista di Shang Xia. Sebbene la nuova struttura dell’azionariato non sia resa nota, sarà interessante vedere se ci sarà qualche cambiamento nella direzione aziendale nei prossimi anni.

Brand strategy del marchio

La strategia marketing di Shang Xia è molto diversa da quella che altri marchi di lusso hanno adottato in Cina. Con un appeal sobrio e incentrato su storia e tradizione, a prezzi che oscillano dai 27 ai 75.000 dollari, il marchio è allo stesso tempo accessibile ed esclusivo.

Ad oggi, Shang Xia possiede 15 boutique fisiche di cui 14 nelle principali città in Cina e una a Parigi.

Considerando che il marchio esiste da 10 anni, la sua strategia di espansione si può definire calcolata e paziente. Il CEO Jiang non crede, infatti, nella costruzione di un impero del marchio, poiché l’obiettivo del brand non prevede l’aumento eccessivo della produzione che potrebbe comprometterne la qualità. Piuttosto si cerca la collaborazione con artigiani tradizionali che hanno affinato nel tempo le loro abilità nella produzione di prodotti della migliore qualità.

Grazie ad una fitta rete di artigiani in Cina, Nepal e Vietnam, i suoi prodotti vengono rilasciati in diversi lotti e sono disponibili in quantità limitate. Ciò non consente al marchio di aumentare facilmente la produzione, il che aiuta a mantenere l’esclusività e la percezione stessa del marchio.

Shang Xia
Foto di Jiang Qiong Er, CEO e ideatrice del marchio.

SHANG XIA, tra patrimonio e innovazione

Il marchio, fondato congiuntamente dalla designer Jiang Qiong Er e dal gruppo francese Hermès, celebra uno stile di vita contemporaneo e raffinato.

Shang Xia crede che sia il tempo che l’emozione possano essere incarnati negli oggetti. Le collezioni includono mobili, articoli per la casa, abbigliamento, pelletteria, gioielli, accessori e servizi da tè.

Shang Xia si aspetta di colmare il divario tra il tangibile e l’intangibile, la tradizione e il presente. Il marchio continuerà ad utilizzare la sua combinazione distintiva di design contemporaneo con squisita fattura artigianale, cultura cinese e i più alti standard di qualità.

I prodotti di Shang Xia sono un connubio tra tradizione e innovazione. La linea di mobili si ispira alla dinastia Ming e ha dato un tocco moderno, ad esempio, utilizzando materiali in fibra di carbonio. La linea di prêt-à-porter si ispira alla tradizione della dinastia Han, mantenendo le silhouette eteree e dallo spirito libero. La ciotola di porcellana e i servizi da tè utilizzano, invece, la porcellana tipica della dinastia Song settentrionale.

Tutti i materiali tradizionali come bambù e seta sono di provenienza locale cinese.  Tra questi troviamo il cashmere, la giada, la seta laccata e il legno di zitan intagliato. Tecniche antiche come le tecniche di porcellana a guscio d’uovo sono utilizzate come tributo alla ricchezza della tradizione cinese.

10 anni di investimenti 

Attualmente il marchio è guidato dalla designer Jiang dopo una collaborazione con l’allora CEO di Hermès Patrick Thomas e il direttore artistico Pierre-Alexis Dumas nel 2007.

Nel 2019 Shang Xia celebra il suo decimo anno di attività. Dopo 10 anni di investimenti, nel 2019 le vendite in Cina sono cresciute del 60%.

“Sono convinto che siamo arrivati a un punto in cui ci sarà una solida crescita in marchi di alta gamma e di lusso in Cina”

Il 2020 segna l’anno del lancio di un nuovo concept chiamato “Tea Temple”. Tea Temple è uno spazio dove i giovani si trovano per sorseggiare il tè come se fosse un cocktail. Nel giro di qualche mese è diventato un vero e proprio punto di ritrovo. Una strategia che va oltre il commercio di un prodotto ma che  rappresenta, piuttosto, la vendita di  una esperienza. Nelle previsioni future vi è l’apertura di altri negozi a Taipei, Taiwan, Singapore e il rinnovo di due punti vendita in Cina.

L’investimento stimato è compreso tra i 5 e i 6 milioni di euro che vanno ad aggiungersi ai 13,3 milioni di dollari investiti sul marchio fino al 2013.

Trasformazione del marchio

Le linee di prodotti proposte, apparentemente diversificate tra loro, che comprendono oggetti di interior design, abbigliamento e accessori potrebbero risultare offuscate agli occhi dei consumatori.

Alla fine del 2020, il gigante francese del lusso Hermès ha venduto la maggior parte delle azioni del marchio cinese Shang Xia a EXOR, una società di investimento controllata dalla famiglia italiana del magnate Agnelli, per circa 80 milioni di euro. Nonostante questo, la maison francese e la co-fondatrice Jiang Qionger rimangono ancora importanti azionisti del marchio. In un’intervista rilasciata nel gennaio di quest’anno, Jiang qionger ha dichiarato che dopo il subentro di EXOR, Shang Xia accelererà il suo processo di trasformazione.

I recenti cambiamenti nel funzionamento e nell’immagine mirano a renderlo un marchio più orientato al mercato della moda.

Come società di investimento di successo, il gruppo EXOR ha senza dubbio un’esperienza ricca e affidabile nella costruzione di beni di lusso globale, mentre il gruppo Hermès sosterrà ancora lo sviluppo del marchio in qualità di partner importante di Shang Xia. Con il sostegno di queste due aziende familiari e gli sforzi di Jiang qionger, SHANGXIA ambisce a diventere un marchio di lusso capace di combinare sapientemente la cultura tradizionale cinese e la creatività contemporanea per essere accolto dai consumatori di tutto il mondo.

Nuovo direttore creativo

Il secondo punto di svolta per Shang Xia è stata la notizia del 22 settembre 2021, riguardante l’incarico di Yang Li (designer cinese americano), come nuovo direttore creativo e il lancio di un nuovo logo.

La prima sfilata di Shang Xia guidata da Li Yang si è tenuta per la prima volta alla settimana della moda di Parigi il 4 ottobre con la collezione primavera- estate 2022. La sua lungimiranza e propensione verso una moda più sostenibile arricchiranno ulteriormente l’unicità del marchio in futuro.

Con questa nuova nomina, Shang Xia rafforzerà in maniera significativa il settore della moda, permettendo a Shang Xia di diventare un marchio di successo a livello globale.

Shang Xia ha annunciato allo stesso tempo il nuovissimo logo, evidenziando così la prospettiva pionieristica e innovativa del design portata da Yang Li. Il logo interpreta le caratteristiche della diversificazione del marchio.  La simbiosi degli opposti in armonia, da cui deriva anche il nome stesso “sopra”e” sotto”, è profondamente radicata nell’eredità della cultura cinese.

Shang Xia
Nuovo logo Shang Xia

Leggi anche:

Hermès

Louis Vuitton

Xiao Zhan per Gucci: ecco come Gucci collabora con le celebrità cinesi