S

Schnurer Carolyn

Carolyn Schnurer (1908-1956). Stilista statunitense. A New York, fu una delle pioniere del casual, cavalcando l’ideale americano di libertà e affrancamento dall’Europa che caratterizzò, persino nella moda, il periodo fra le due guerre.

 

Carolyn Schnurer (1908-1956). Stilista statunitense. A New York, fu una delle pioniere del casual, interpretando l’ideale americano di libertà e affrancamento dall’Europa che caratterizzò, anche nella moda, il periodo fra le due guerre.

I modelli di Schnurer sono stati raccontati nelle riviste Vogue , Harper’s Bazaar e Life  , nonché nel Metropolitan Museum of Art . Ha anche ricevuto premi per i suoi modelli da Coty , The Cotton Council, International Sportswear, Miami Sportswear e Boston Sportswear.

Insegnò arte e musica in una scuola pubblica

Schnurer  anche nota per le sue collezioni  di ispirazione culturale. Secondo il Metropolitan Museum of Art , i modelli ispirazionali di Schnurer non erano costumi, ma ” presentavano uno o due dettagli  nel taglio o nel tessuto, pur mantenendo la classica silhouette americana”.

Nel 1944, Schnurer si recò sulle Ande in cerca di ispirazione

 

Nel 1944, Schnurer si recò sulle Ande in cerca di ispirazione. Secondo il Milwaukee Journal, durante il viaggio ha percorso più di “15.000 miglia di strade montuose”. La collezione ispirata alle Ande di Carolyn Schnurer fu presentata nel 1945 come “Serrano Fashions”. Le collezioni presentavano tessuti tipici per i gusti dei consumatori americani in una gamma di colori dai chiari agli scuri. Il cappotto cholo e la gonna pollera sono stati considerati punti salienti della collezione.

La carriera di Schnurer nella moda è durata vent’anni, dal 1944 fino al suo ritiro nel 1964.

 

Carolyn Schnurer ha incoraggiato il tempo libero della donna americana media attraverso i suoi  modelli di abbigliamento casual. Ha anche incoraggiato gli stilisti americani a prendere influenze da culture al di fuori dell’America e, in misura minore, dall’Europa. Nel 2016, un top ricamato a motivo di elefante di Carolyn Schnurer ha aperto la mostra “The Women of Harper’s Bazaar” alla Gallery FIT .

Lasciò l’attività negli anni ’50 e divenne consulente tessile per la J.P. Stevens.