Remo Ruffini
Aziende e imprenditori,  R

Ruffini, Remo

Ruffini, Remo è un imprenditore italiano nato a Como il 27 agosto 1961. È presidente e amministratore delegato di Moncler. La Ruffini Partecipazioni SRL detiene il 22.5% di Moncler.

L’esordio nell’azienda del padre Gianfranco Ruffini

Remo Ruffini è figlio di Gianfranco Ruffini, negli anni ’70 proprietario dell’azienda omonima con sede a New York. Inizialmente, l’imprenditore lavora presso l’azienda del padre, prima di rientrare in Italia nel 1984. Qui, fonda il suo brand, New England Company, che vende nel 2000 al Gruppo Stefanel.

Remo Ruffini
Remo Ruffini

L’approdo di Remo Ruffini a Moncler e la rivoluzione del brand

Nel 2003, Remo Ruffini entra in Moncler in qualità di amministratore delegato. Negli anni, Ruffini rivoluziona Moncler, trasformandolo da un piccolo brand originario della Francia in un colosso del lusso contemporaneo. Sotto la direzione di Ruffini, al 2013, il brand guadagna più di 660 milioni di dollari l’anno, grazie soprattutto alle sue espansioni nel mercato asiatico. Nel 2013, il marchio entra nella Borsa di Milano.

Parte dell’espansione del brand, è dovuta alla partnership con il gruppo Carlyle e all’introduzione di nuovi colori e design per quanto riguarda l’aspetto creativo.

Moncler Genius, i riconoscimenti e le acquisizioni

Nel 2017, Ruffini vince l’EY per il Miglior Imprenditore italiano dell’anno. Un anno dopo, Ruffini avvia Moncler Genius, un progetto sinergico con otto designer che hanno reinterpretato i codici della casa francese.

Nel 2020 Moncler acquista Stone Island. Insieme a Carlo Rivetti, Ruffini punta a rafforzare la competitività sul mercato dei due brand, mirando all’espansione nei mercati asiatici e sulla sostenibilità. A proposito di sostenibilità, nel 2021, Moncler lancia il suo piumino ecologico con il progetto Born to Protect.

Leggi anche

Moncler Born to Protect: è arrivato il piumino ecologico

Vuoi approfondire i dettagli della collezione Moncler Genius? Consulta la voce di Pierpaolo Piccioli sull’Enciclopedia della moda di mam-e.it