L,  Modelli

Liu, Wen (刘雯)

Liu Wen è una supermodella cinese conosciuta a livello internazionale per le sue numerose collaborazioni con importanti brand e per la sua vasta audience sul web.

Liu Wen

L’inizio della carriera

Liu Wen nasce a Yongzhou, nella provincia dello Hunan il 27 gennaio 1988. Nel 2005, vince il concorso New Silk Road World Model Competition e firma il suo primo contratto con l’omonima agenzia. Lo stesso anno, la diciassettenne Liu Wen si trasferisce a Pechino e inizia la sua carriera da modella.

In pochi anni riesce a scattare con numerosi marchi come Chanel, Marc Jacobs, Lowe e Bulgari, diventando così una delle modelle più in vista del momento. Nel 2007, compare sulla copertina dell’edizione cinese di Cosmopolitan, mentre nel 2008 prende parte alla settimana della moda di New York, Parigi, Londra e Milano. Sempre nello stesso anno, sfila sulle passerelle di Dior, Hermès, Chanel, Jean Paul Gaultier, Burberry, Kenzo e Trussardi.

Victoria’s Secret

Nel 2009, Liu Wen sfila per il Victoria’s Secret Fashion Show, prima modella cinese a raggiungere tale obiettivo. La modella sfilerà per il brand anche nel 2010, 2011, 2012 e successivamente nel 2016, 2017 e 2018. Le altre modelle a raggiungere tale obiettivo saranno Sui He e Ming Xi.

Liu durante il Victoria’s Secret Fashion Show

Il consolidamento della sua immagine

Sempre nel 2009, sfila su 74 passerelle a New York, Milano, Parigi e Londra, unica modella a raggiugere tale numero quell’anno. Liu lavora nello stesso anno anche per Dolce & Gabbana, Calvin Klein, Roberto Cavalli, Oscar de la Renta, Hugo Boss, Alexander Wang, H&M, Marni, Lane Crawford, Bergdorf Goodman, Diesel e Gap. La fama della modella continua a crescere, e lo stesso anno compare sulle edizioni di Vogue in Germania, Spagna, Cina, Italia e America. Inoltre, lavora anche con Numéro, GQ, V magazine, Harper’s Bazaar, Pop Magazine, Allure, i-D e Interview.

Ulteriori collaborazioni

Nel 2010, lavora con Fendi, Salvatore Ferragamo e Givenchy. A settembre, partecipa a 48 sfilate tenute tra New York, Parigi e Milano. Partecipa allo show di Tom Ford, apre la sfilata di Alexander Herchcovitch e la chiude per Christophe Lemaire. Nel 2012, lavora con Calvin Klein e Hugo Boss e diventa la testimonial per Estée Lauder, ruolo che manterrà fino al 2016. Lo stesso anno, partecipa per la prima volta al Festival di Cannes. Per l’occasione, indossa un abito di Roberto Cavalli.

La collaborazione con Estée Lauder

Nel 2013, viene inserita nella lista “New Icons” di H&M. Inoltre, diventa la prima modella asiatica a rientrare nella classifica di Forbes delle modelle più pagate al mondo, arrivando tra le top-five. Il suo nome, ricompare anche nella classifica dell’anno successivo. Sempre nel 2013, Liu Wen rientra anche nella classifica Top 50 Models Women List di models.com. Nel 2014, il sito la definisce una super modella, prima modella asiatica a raggiungere questo titolo. Nel 2014 partecipa al 66° Festival di Cannes indossando un vestito di Elie Saab.

Liu Wen ha numerosi follower su Weibo (oltre i 26 milioni) e più di 5 milioni su Instagram. Per via della sua enorme fama sul web, Vogue America l’ha definita come una delle voci digitali più influenti dell’industria della moda. Oltre alle foto dei backstage e dei servizi fotografici, Liu condivide anche momenti e immagini dei suoi viaggi e del suo tempo libero. Al momento, è la modella asiatica con la più ampia audience sul web.

Nell’ottobre del 2014, è la prima persona al mondo ad indossare pubblicamente un Apple Watch.

La modella con l’Apple Watch

Lo spettacolo

Nel 2015, compare nel reality show “Let’s Fall in Love”. Nel settembre 2018, partecipa al festival autunnale del China Central Radio and Television. L’anno successivo, partecipa alla seconda stagione del reality show “Adventure Life”, prodotto da Tencent. L’8 marzo 2021, viene prodotta la prima Barbie con le sembianze della modella. Il vestito della bambola, è lo stesso che Liu Wen indossò al Met Gala di New York nel 2014. In aprile, partecipa al variety show “Mom, you are so beautiful” e diventa il coach del “Supermodel training camp”.

La Barbie di Liu Wen

Vita personale

Liu Wen non ha solo raggiunto record nelle classifiche di Forbes e models.com, ma ha anche ribaltato la concezione di bellezza che vige in Cina. In un’intervista per Vogue, Liu ha confessato che per via dei suoi occhi piccoli e della sua altezza, non sempre è rientrata negli standard estetici della sua madrepatria. Dall’altra parte, ha anche raccontato il cambiamento dei canoni di bellezza cinesi, derivato dalle influenze degli standard di bellezza dell’industria della moda internazionale, che hanno modificato alcune delle visioni più tradizionali del paese.

Leggi anche:

Ming Xi

Alexander Wang