LARDINI
Brand e Fashion designer,  L

Lardini

Lardini è un’azienda di abbigliamento classico per uomo e donna

Creata nel 1978 dai fratelli Lardini a Filottrano, nell’entroterra marchigiano. Inizialmente i fratelli aprono un piccolo laboratorio sartoriale per la produzione di capispalla. Si disegna e crea con un mix di tradizione, amore per la bellezza e fame per la contemporaneità.

Nel corso degli anni la lista dei clienti si arricchisce di nomi illustri della moda internazionale. Negli stessi anni si unisce al brand anche la sorella minore Annarita. Gli spazi si ampliano, la tecnologia si fa sempre più innovativa, la produzione aumenta fino ad arrivare alla sfida più grande.

La produzione dell’azienda

La produzione originaria (giacche, cappotti e pantaloni) è esclusivamente maschile. La prima collezione a marchio è datata 1998.

Dalle origini a oggi | Lardini
La prima collezione uomo del 1998

Il taglio, ispirato alla tradizione sartoriale italiana, è arricchito dall’utilizzo di tessuti in cachemire, combinazioni di lane, cachemire, cammello, alpaca e lama. Si approvvigiona dai più raffinati produttori di lane, Loro Piana, Ermenegildo Zegna, Carlo Barbera, Cerruti e dagli inglesi Hield Brothers, Alexanders of Scotland, Jerome Fabrics, Martin & Sons, Johnstons, Robert Noble. Anche i cotoni vengono rivisitati e sottoposti a procedimenti di fissaggio così da assumere un tipico aspetto “vissuto”. Quasi in contemporanea con l’uscita della prima collezione donna per l’autunno-inverno 2003-2004, Lardini apre uno show room in via della Spiga a Milano.

La famiglia Lardini, al centro dell’azienda

Da sempre la famiglia Lardini è il cuore e il motore innovativo dell’azienda. Una famiglia che ha fatto del motto “uno per tutti, tutti per uno” la sua forza fin dalla fondazione. Oggi una nuova generazione, cresciuta tra l’amore per i tessuti e le mani esperte delle sarte, ha preso il proprio posto nell’impresa, per portarla verso il futuro. Una generazione giovane, che porta con sé, oltre alla passione per la tradizione artigianale marchigiana, il know-how appreso presso i più importanti attori della moda in Italia e all’estero, la costante spinta alla ricerca e all’innovazione e poi nuove visioni.
Ispirazioni inedite e ambiziose per migliorare il lavoro e declinare l’inconfondibile firma Lardini in design sempre attuali, diversi, tagliati su misura per uomini e donne contemporanee.

lardini
La nuova generazione Lardini

I numeri di Lardini

Oggi 1.400 persone mettono ogni giorno a disposizione per le creazioni Lardini l’insostituibile esperienza delle loro mani. Perchè un tessuto possa trasformarsi in un capospalla Lardini deve attraversare quasi 200 passaggi. Dal finissaggio, che impedisce alla pezza di deformarsi e garantisce una vestibilità impeccabile, attraverso il taglio, i 150 passaggi di assemblaggio, fino alle oltre 20 stirature. 20.000 metri quadrati di macchinari all’avanguardia progettati per ottimizzare il lavoro sartoriale, nel rispetto dell’ambiente e del meraviglioso territorio delle colline marchigiane.

Ogni giorno oltre 2000 capi lasciano Filottrano per raggiungere i quattro angoli del globo in 700 boutique multi-brand. Il viaggio delle collezioni Lardini è iniziato in Italia, a Milano, capitale internazionale del Made in Italy, dove è nato il primo showroom dedicato: 1100mq in un prestigioso stabile di via Manzoni.

Ristrutturazione showroom Milano - Lardini - 35a Studio di architettura
Lo showroom Lardini a Milano

Nel 2016 l’oriente ospita i primi Flagship Store a Seoul, Daegu e Busan in Corea del Sud, punto strategico che ha portato la società in breve tempo anche in Cina.

Nel 2017 aprono i due più importanti negozi monomarca a Milano, in pieno quadrilatero della moda, e a Tokyo, nel quartiere di riferimento del lusso. Nello stesso anno vengono inaugurati a Madrid tre corner all’interno dei department store El Corte Inglés.

Nel 2019 Lardini conquista l’Australia con l’opening di due shop in shop presso i luxury department store di Harrolds a Sydney e Melbourne.

Lardini campaing 2020
Lardini campaing 2020

Leggi anche:

Fair Isle

Lardini e Baumondi: un maggiordomo al Fuorisalone