Kylie Jenner
Comunicazione ed editoria,  Influencer,  K

Jenner, Kylie

Kylie Kristen Jenner è un’influencer, modella e imprenditrice statunitense fondatrice del marchio di cosmetici Kylie Cosmetics

Jenner Kylie è un’influencer, modella e imprenditrice americana fondatrice e amministratrice delegata del marchio di cosmetici Kylie Cosmetics. Nasce il 10 agosto 1997 a Los Angeles.

Jenner

Raggiunge la notorietà grazie allo show televisivo di E! Al passo con i Kardashian, dove partecipa fin da piccola al fianco delle sorelle maggiori Kendall Jenner, Kim Kardashian, Khloè, Kourtney, Rob e con sua madre Kris Jenner. Jenner è nata dal secondo matrimonio di Kris con il personaggio televisivo Caitlyn Jenner, alla nascita William Bruce Jenner, ex multiplista. 

Kylie Jenner, l’esordio nel mondo della moda

Kylie Jenner muove i primi passi nel mondo dell’entertainment nel 2007, comparendo nel reality tv show della famiglia Kardashian insieme alla sorella maggiore, ora supermodella, Kendall Jenner.

In seguito, la più piccola delle sorelle Kardashian debutta come modella nel 2010, con la linea Sears “Crush Your Style”, mentre nel 2011 sfila alla New York Fashion Week per la collezione di Avril Lavigne “Abby Dawn”. Già a partire dal 2012 però, Kylie Jenner comincia a coltivare il suo spirito imprenditoriale al fianco della sorella, con la quale ha aperto una linea teen per la primavera 2012 sotto il marchio Canada’s Majestic Mills. La collaborazione con Kendall Jenner continua nel 2013, con il lancio di Pacsun, brand che offre collezioni donna, uomo e unisex. 

Il suo lavoro nella moda continua nel 2015, quando Kylie e Kendall ritornano insieme collaborando con Topshop a una collezione che comprende giacche, abiti di chiffon e t-shirt. Prende parte alla sfilata del cognato Kayne West durante la New York Fashion Week e sempre nello stesso anno lancia la linea di smalti “Kardashian Kolors” di OPI insieme alle sorelle.  Ad ottobre del 2015, Kylie fa il suo debutto nella musica partecipando a un video musicale di Tyga, con il quale ha una relazione dal 2014 al 2017.

La svolta nel make-up

Nel 2016 presta il volto nella campagna pubblicitaria di PUMA insieme al duo musicale Rae Sremmund. La svolta professionale di Kylie Jenner avviene nel 2016, quando la Kylie Lip Kits fondata nel 2015 diventa la Kylie Cosmetics, al quale si aggiunge lo shop online The Kylie Shop.

Il marchio Kylie Cosmetics comprende un vasto assortimento di prodotti make-up, tra i quali spiccano i suoi famosi rossetti. L’azienda con sede in California è stata valutata da Forbes nel 2018 per un valore di circa 800 milioni di dollari e per 900 milioni l’anno successivo. Nel 2019, Kylie Jenner cede l’azienda a Coty, uno dei giganti dei profumi per un valore di 600 milioni di dollari.

Nel 2017 avvia un programma televisivo con E! dal titolo Life of Kylie. Il programma, che documentava la vita quotidiana di Kylie tra famiglia, lavoro e amicizie, è stato interrotto dopo la prima stagione. Sempre nel 2017 inizia la relazione con Travis Scott, con il quale ha una figlia, Stormi Webster nata il 1° febbraio 2018. Nel 2019, Jenner lancia la sua linea kidswear composta di abbigliamento e accessori. L’idea nasce proprio dopo la nascita della figlia Stormi. 

Kyle Jenner
Kyle e Stormi

Nel 2020, Kendalle e Kylie ritornano con una collezione venduta per Amazon Fashion dal titolo The Drop by Kendall + Kylie. La collezione limited edition consiste in capi di denim, stampe tie-dye e body cut.

Le controversie e le critiche 

Nel corso della sua carriera, Jenner si è ritrovata al centro dell’attenzione dei media non solo per la sua indiscutibile fama ma anche per numerose controversie. 

La prima arriva a gennaio del 2017, quando la truccatrice Vlada Haggerty la accusa di aver plagiato il suo stile creativo e l’estetica delle pubblicità dei suoi prodotti. Le immagini raffiguravano delle dita intinte nell’oro e delle labbra truccate di un rosso intenso. Sembra che Kylie Cosmetics abbia utilizzato impropriamente quelle immagini non riconoscendo i dovuti crediti. In un secondo momento, il brand pare avesse incluso il nome della make-up artist per poi eliminare del tutto l’immagine da Instagram. Alla fine, Kylie Cosmetics ha ripubblicato l’immagine taggando l’artista.

Poi è stata la volta dell’accusa mossa da Sara Pope nel luglio 2017. L’artista britannica di fama internazionale accusa Jenner di aver plagiato un suo design raffigurante delle labbra illuminate con il neon. L’artista ha sostenuto che l’influencer avesse usato un logo molto simile ai suoi design per pubblicizzare la serie tv targata E!

A febbraio 2017, Kylie Minogue ha vinto una battaglia legale contro Kylie Jenner per l’utilizzo del marchio “Kylie”. Nel 2015 Kylie Jenner aveva fatto domanda di registrazione del nome “Kylie” da utilizzare per “servizi di sponsorizzazione” e “servizi pubblicitari”. La cantante ha poi vinto la battaglia legale.

Kylie Jenner e la controversia con Forbes  

Nel 2019, Forbes include Kylie Jenner nella lista America’s Women Billionaire, per il patrimonio di 900 milioni di dollari ottenuti dalla sua attività.

Kylie Jenner

Tuttavia, poco dopo si scopre che tale inclusione è stata un errore. Kylie Jenner, infatti, già possedeva un’ingente somma di denaro grazie alla collaborazione nel programma di Keeping Up With the Kardashians. Le critiche più diffuse si sono sollevate a seguito della definizione “self-made”, cioè fatta da sé (senza contributi familiari) utilizzata da Forbes nel descrivere l’attività imprenditoriale di Jenner. Nel 2020 il magazine americano la elimina a tutti gli effetti dalla lista dei miliardari accusando Kylie Jenner di aver mentito riguardo alla sua ricchezza. 

In risposta alla decisione di Forbes, i rappresentanti di Kylie e Kim hanno poi rilasciato un commento in cui affermano che le fonti citate da Forbes per eslcudere Kylie dalla lista sono false e prive di fondamento.

Leggi anche:

Gigi Hadid

Chiara Ferragni

Kendall x kylie Cosmetics: la nuova collezione make up delle sorelle Jenner