Harlow
H,  Modelli

Harlow, Winnie

Harlow, Winnie, all’anagrafe Chantelle Brown-Young (Toronto, 27 luglio 1994). Modella e attivista canadese.

Simbolo di inclusività, Winnie è tra le più influenti modelle del nuovo millennio, complice anche la naturalezza con il quale si approccia al mondo e alla sua diversità. Nulla di più eccessivo nel sottolineare quanto la sua vitiligine abbia influito a renderla popolare. Gli anni ’20 del 2000 valutano, almeno nel contesto moda seppur con troppa semplicità, all’inclusione. Obiettivo prefisso in lungo e in largo nel mondo del fashion biz come attestano le varie iniziative da Milano a New York, da Parigi a Londra.

La body positive di Winnie Harlow

Alla Harlow la vitiligine è stata diagnosticata all’età di quattro anni. La modella di origini giamaicane non ha mai nascosto la sua infanzia complicata, trascorsa a doversi difendere ( e a soffrire) a causa di alcuni bulli che marcavano questo suo difetto della pelle.

Sono consapevole di essere considerata un esempio dei tempi che cambiano, e domani credo si parlerà del mio calcare le passerelle della moda allo stesso modo in cui si ricordano oggi le prime modelle di colore, che debuttarono anni fa. Ma non sono diventata famosa per questo, per la mia pelle. Non sono un trend, il successo me lo merito perché mi sono sempre considerata imprenditrice di me stessa“, ha dichiarato la modella.

Il debutto nel mondo della moda

Dopo alcuni lavori da modella a Toronto (a seguito di un colloquio con la fotografa Shannon Boodram), al quale alterna le attività come commessa di lingerie e operatore di telemarketing, partecipa allo show America’s Next Top Model del 2014, arrivando tra le finaliste. A scoprirla è Tyra Banks su Instagram. A New York viene ingaggiata dalla Women Model Management a cui deve il successo.

Inizia a sfilare come angelo di Victoria’s Secret e diventa volto di Tommy Hilfiger, lavorando assieme alla collega Gigi Hadid che per la griffe americana ha realizzato anche una capsule collection TOMMYXGIGI. Ha poi sfilato per Philipp Plein, Byblos, Jean Paul Gaultier, H&M x Moschino, Desigual e Diesel. Ha posato inoltre su riviste internazionali come Vogue e I-D.

Leggi anche

Victoria’s Secret, una nuova bellezza in passerella

Io non sono la mia pelle, dice Winnie Harlow

Baldwin e Harlow ambasciatrici di Tommy Hilfiger