Brand e Fashion designer,  E

Elisabetta Franchi

Elisabetta Franchi è un brand di prêt-à-porter fondato dall’omonima stilista

Elisabetta Franchi nasce a Bologna nel 1968, quarta di cinque figli in una famiglia di umile estrazione sociale. Anni dopo, la designer ricorderà di come l’assenza di un padre, le difficoltà, ma anche la passione e la determinazione di rivalsa l’abbiano motivata a perseguire i suoi sogni. L’unica compagna di gioco nella sua infanzia, una bambola, che le sarà d’ispirazione per la linea Betty Doll.

Durante gli studi all’Istituto Aldrovandi Rubbiani di Bologna, finanzia i suoi studi lavorando come commessa, esperienza che le insegna ad ascoltare e esaudire i bisogni delle clienti.

Gli esordi nel mondo della moda

Elisabetta Franchi
Elisabetta Franchi SS21

La designer compie i primi passi nel mondo della moda nel 1996, aprendo un piccolo atelier e iniziando a produrre la sua idea di moda insieme a cinque collaboratori. Nel 1998 nasce la Betty Blue S.p.a. con la linea CELYN b. L’iniziale sta per Betta, diminutivo della designer.

Nel 2006, la designer acquista una vecchia ditta farmaceutica ormai dismessa, che nel 2008 diventerà l’headquarter della maison. Lo stile architettonico eco-sostenibile e il design rispecchiano pienamente la visione della stilista in ogni particolare.

Nel 2012, la designer cambia il nome del brand in Elisabetta Franchi.

La posizione della maison sul mercato

Elisabetta Franchi
Elisabetta Franchi FW20/21

Grazie al suo stile inconfondibile, alla cura per la ricerca dei materiali e a una produzione di qualità, il marchio si fa strada nel mercato internazionale raggiungendo nel 2017 oltre 100 milioni di ricavi. Il brand possiede circa 1100 negozi multimarca e 80 boutique monomarca nelle location più strategiche: da Parigi a Milano, da Mosca a Hong Kong e Dubai. Dal 2015, è uno dei brand protagonisti della Milano Fashion Week. È li che presenta la sua collezione primavera-estate 2015 per la prima volta.

I numerosi uffici stampa dislocati in tutto il mondo (oltre 11), assicurano al marchio una copertura internazionale, diffondendo i codici, la storia e le novità del brand con un efficace storytelling.

Lo stile di Elisabetta Franchi e le sue campagne animal-friendly

Elisabetta Franchi
Angelina Jolie indossa Elisabetta Franchi ai Governors Awards, FW2017

Lo stile del marchio fa conoscere la designer anche tra le celebrities di Hollywood, tra le quali veste Jessica Alba, Kate Hudson, Emily Blunt, Jennifer Lopez, Lady Gaga, Kendall Jenner, Dita Von Teese e Angelina Jolie.

Elisabetta Franchi è anche un’appassionata animalista. Nel 2012 infatti, lancia una collezione in collaborazione con LAV, aderendo al Fur Free Program. Dall’abolizione della pelliccia, la designer ha eliminato dalla produzione anche la pelle d’oca e la lana d’angora nel 2014. Con la collezione autunno/inverno 2015-2016, la designer aderisce al programma LAV Animal Free, diventandone socia straordinaria sempre nel 2015.

Essendo una grande amante dei cani, la sua azienda ha aderito al programma del dog hospitality, aprendo le porte ai cani dei dipendenti.

Leggi anche:

Elisabetta Franchi sfila su La5 sfidando Giorgio Armani

La vita di Elisabetta Franchi su Real Time