Yuppies

Movimento giovanile e conseguente moda. Data a partire dagli inizi degli anni ’80. Il termine è un neologismo derivato dalla contrazione in sigla dei sostantivi inglesi: young, urban and professional. Indica una corrente di pensiero internazionale legata alla generazione dei giovani manager e professionisti concentrati solo sulla carriera. Il denaro, la vita agiata, il sesso senza sentimenti sono la connotazione di questo modo di vivere che contraddistingue quasi tutto il decennio. Più che di capi di abbigliamento il mondo degli yuppies è fatto di rigidi codici da rispettare. L’abbigliamento deve essere griffato, meglio se made in Italy puro, solo accessori di lusso, dagli orologi alle autovetture. Vanno frequentati, a seconda del momento, i locali e i ristoranti più alla moda, solo alcuni luoghi di villeggiatura e solo in certi periodi. Bisogna essere presenti a tutti gli appuntamenti mondani segnalati dai media. Dagli inizi del decennio ’90, in contrapposizione al cinismo di questa corrente di pensiero concentrata sulla vita materiale, inizia a radicarsi sempre più la corrente New Age che, come fonte di serenità, guarda alla spiritualità e predica il distacco da tutto ciò a cui gli yuppies hanno freneticamente puntato.