Y/Project

Y/Project. Marchio di moda fondato nel 2010 da Yohan Serfaty. La storia della griffe, inspiegabilmente, inizia con la morte del suo fondatore, avvenuta nel 2017 a causa del cancro. Con la sua dipartita, l’etichetta passa nelle mani di Glenn Martens, giovane promessa della moda, ex Jean Paul Gaultier e attivo con il suo marchio.

Il punto di forza del brand viene spiegato dallo stesso Martens che dichiara di volersi  “focalizzare sul design, invece che sullo styling”. 

Ritratto Glenn Martens

Y/Project piace soprattutto ai giovani; a donne e uomini che amano la nuova sartoria fatta da tagli più decisi e un tailoring più comodo e sportivo. Ad influenzare la cifra stilista del designer belga è l’arte classica, sebbene si possa credere l’esatto contrario. Glenn, che mai avrebbe potuto immaginare il successo planetario ottenuto con il marchio, affida a Gilles Elalouf, CEO dell’etichetta, il suo futuro. È lui, più di chiunque altro, a credere nelle sue capacità stilistiche. Attitudini che fanno di Y/Project un marchio versatile e giocoso. 

Look collezione primavera/estate 2021

La tendenza di Martens, nominato direttore creativo di Diesel nel 2020) è quella di dare un nuovo taglio al capo, con decostruzioni e ricomposizioni intelligenti. Un vero virtuoso dello stilismo attuale, che conferma l’eclettismo del marchio. 

La sfilata a Firenze

La sfilata evento a Firenze

Durante l’edizione di Pitti Uomo 95, Martens debutta a Firenze con una collezione uomo unconventional, composta da capi knitwear dall’effetto tridimensionale e sovrapposizioni create ad hoc.  Nella magnifica cornice del chiostro della chiesa di Santa Maria Novella a Firenze, dinanzi a 3.000 persone, sfila una co-ed dove menswear e womenswear si adattano bene. Uno show, notturno, che ha confermato lo stile dirompente di un marchio che è diventato uniforme tra i giovani.

 

Leggi anche

Chi è Glenn Martens, il nuovo direttore creativo di Diesel

Y/Project primavera/estate 2021 tra gioco e opulenza 

Y/Project: l’avanguardia fa ritorno a Firenze