Worth

Gaston (1853-1924). Figlio di Charles F. Worth e di Marie Vernet, nasce a Parigi. Già attivo a fianco del padre a partire dal 1874, dopo la sua morte si occupa della parte amministrativa e commerciale della maison, procedendo alla sua espansione. Diventa il primo presidente della Chambre Syndicale de la Confection et de la Couture parigina dal 1895 al 1898, carica questa considerata di grande prestigio e che gli permetterà di avere una visione ravvicinata delle esigenze e dei possibili sviluppi della sartoria alle soglie del nuovo secolo. Nel 1902, giunto alla conclusione che la sede di Parigi dovesse essere affiancata da nuovi, lussuosi punti vendita in altre capitali europee, inaugura una elegante e moderna succursale a Londra, dove la famiglia aveva le proprie origini. Tra il 1900 e il 1901 sarà Gaston ad assumere il giovane Paul Poiret come disegnatore e modellista, osteggiato molto presto dal fratello Jean Philippe che riuscirà ad allontanarlo dall’atelier poco dopo. Nel ’22, duramente provato dalla guerra, lascia le redini amministrativo-commerciali dell’azienda al figlio Jacques.