Weill

Dinastia industriale francese dell’abbigliamento. Risale al 1892, quando l’alsaziano Albert Weill crea a Parigi, nel Sentier, la prima casa di confezioni non su misura per donna. Il nipote Jean Claude, nel 1949, dopo un viaggio nell’America del ready-to-wear, convince il padre Robert ad adottarne i sistemi e, primo fra tutti in Europa, a battezzare le sue confezioni prêt-à-porter, a firmarle e a pubblicizzarle. L’impresa Weill (due stabilimenti a Lens e a Provins) è ancora totalmente gestita dalla famiglia. Nel ’72, Jean Claude è succeduto al padre. I suoi figli Bernard, Jean Pierre e Viviane lavorano nell’azienda.