Webb

David (1925-1975). Gioielliere statunitense. Natura e mitologia (greca, mesopotamica, orientale, maya) le fonti dell’immaginario di questo creatore di grande esuberanza. Formatosi nell’atelier dello zio ad Ashville, nella Carolina del Nord, si trasferì a 16 anni a New York dove, alla fine degli anni ’40, iniziò a produrre, in collaborazione con Nina Silberstein, gioielli di gusto esotico e bizzarro che negli anni ’60, grazie alla cliente Jackie Kennedy, conobbero il loro momento di maggior fulgore. L’azienda continua a essere gestita dalla famiglia Silberstein.