Wang

Vera. Maison specializzata in abiti da sposa per l’alta società americana. I suoi preziosi abiti si distinguono per il taglio classico e lineare e sono realizzati con stoffe, come sete e broccati, di ottima qualità. La fashion designer che l’ha fondata appartiene alla grande borghesia di New York. I genitori, malgrado la sua spiccata passione per la moda, le vietarono di frequentare il Fashion Institute of Technology. Vera inizia a lavorare come redattrice di moda da Vogue, ma lascia dopo pochi anni per darsi al lavoro di disegnatrice, di bozzettista. Viene assunta da Ralph Lauren e vi rimane fino al 1990, anno in cui decide di aprire la sua prima sartoria. In pochi anni diventa uno status symbol per tutte le giovani spose americane. La maison ha negozi nelle città americane più importanti. Oltre che per gli abiti da sposa, la stilista è famosa anche nel mondo del pattinaggio artistico, una sua vecchia passione, per il quale disegna costumi zeppi di perline e lucentezze. Veste, per le gare, le pattinatrici olimpioniche americane. Nel 2005 il prestigioso Council of Fashion Designer of America ha nominato Vera Wang Stilista Femminile dell’Anno.