Vinogradova

Victoria. Stilista russa e scenografa. Dopo essersi diplomata all’Accademia delle Arti Applicate di Mosca, si fa subito notare. Il suo è un prêt-à-porter d’avanguardia, in alcuni casi anche aggressivo, con lavorazioni che arricchiscono e impreziosiscono ogni tessuto e una ricerca continua, soprattutto sui materiali. La sua è una bad girl con spirito romantico o, al contrario, esplicita nello stile rocchettaro declinato con abbondanza di ricami e lustrini. In generale le collezioni sono un messaggio di totale evasione, sensazioni contraddittorie recepite con entusiasmo dal pubblico giovane: già numeroso nel suo Paese. Ha partecipato con successo alla collettiva degli stilisti russi nel marzo del 1996, alla Fiera di Milano.