Via de’ Calzaiuoli

È il cuore del centro storico di Firenze: va da piazza della Signoria a piazza Duomo. Il nome deriva dai calzolai, gli artigiani e i mercanti delle calze di panno con suola che spopolavano tra i giovani alla moda di Firenze dal XIV al XVI secolo. Ma già nel Medioevo la strada era stata la regina del commercio cittadino. Vi si affacciano monumenti dell’importanza di Orsanmichele, il granaio del ‘200 poi trasformato in chiesa, il monumento più fiorentino di Firenze come è stato battezzato per il suo carattere misto civile e religioso. Attraverso i secoli, la strada, pedonalizzata e sgombrata dalle auto, ha mantenuto la sua vocazione di centro commerciale, diventando un punto di passaggio obbligato per i turisti e lo shopping cittadino, in un’allegra ma anche caotica mescolanza di stili che vanno dal negozio giovanile di tendenza, a quello di souvenir, alle gioiellerie di lusso.