Venturi

Gian Marco (1946). Stilista italiano. Si diploma all’Istituto tessile di Prato. Si laurea in economia e commercio a Firenze. Ma sceglie la moda e disegna una linea di prêt-à-porter femminile per Domitilla (1974). Seguono numerose collaborazioni con Lebole, Sander per la pelle, Marko’s Alexander, Biba per la maglieria e, nel ’79, quella con Erreuno, casa milanese che gli affida le proprie collezioni per sei stagioni. Nell’81, si mette in proprio con la sigla Gmv: nascono le linee uomo e donna, integrate, dall’87, con Sport, Underwear e Jeans uomo e donna. Il suo stile: rigore e raffinatezza per la donna, colore e personalità per l’uomo. Si affaccia al nuovo millennio con tre boutique in Giappone, più di dieci punti vendita in franchising aperti a New York e uffici a Roma, Milano e Firenze. Attualmente le sue collezioni di pelletteria sono molto apprezzate all’estero.