Valentino Fashion Group

Holding del lusso nata da una costola del gruppo Marzotto. Negli anni ’80 e ’90 il polo manifatturiero con sede a Valdagno aveva acquisito importanti licenze, tra cui M Missoni e Marlboro Classics, oltre alla maggioranza sociale di Hugo Boss. Nel 2002 viene rilevata da Hdc anche Valentino: e proprio per valorizzare al meglio le potenzialità del business moda viene creata una realtà ad hoc. Nel 2005 Valentino Fashion Group S.p.A. si separa dalla divisione tessile del Gruppo Marzotto attraverso un’operazione di scissione parziale proporzionale. Matteo Marzotto viene nominato presidente di Valentino S.p.A., prendendo il posto di Antonio Favrin, che diventa amministratore delegato. A luglio 2007 si conclude inoltre l’acquisizione del 45% del capitale di Proenza Schouler, griffe statunitense disegnata dai due creativi emergenti Jack McCollough e Lazaro Hernandez. In conseguenza dell’opera promossa nel secondo semestre di quell’anno, attualmente Valentino Fashion Group S.p.A. È controllata dal fondo di private equity Permira.