Tyler

Richard (1948). Stilista di origine australiana stabilitosi a Los Angeles. Nato a Sunshine nelle vicinanze di Melbourne, a 16 anni lascia la scuola e inizia a lavorare in una sartoria. A 18 anni con l’aiuto della madre sarta apre il suo primo negozio a Melbourne. Ha successo. Nel 1978 si trasferisce a Los Angeles. La sua strada si fa più difficile. Nell’87, quando senza un lira sta per tornare in Australia, incontra l’attrice e donna d’affari Lisa Trafficante che diverrà la sua seconda moglie. Insieme, aprono uno show room. Sapiente nella scelta dei tessuti e nei dettagli, tutti fatti a mano, diventa famoso grazie a clienti come Julia Roberts, Janet Jackson, Sigourney Weaver e Oprah Winfrey. A New York, debutta nel ’93. Per alcuni anni, ha disegnato la collezione di Anne Klein. Dopo aver disegnato per Byblos dal 1996 al 1998, nelle vesti di direttore creativo, nel 1999 torna a dedicarsi alle sue linee personali, creando una linea di abiti da sposa, dove trionfano dettagli sartoriali lavorati a mano, mentre nel 2002, durante la settimana della moda di Los Angeles, viene lanciata una seconda linea, “Tyler”, con la stessa qualità sartoriale e cura del dettaglio della prima linea “Richard Tyler”, ma con prezzi ridotti.